Ivrea, due fratelli sono stati arrestati dai carabinieri di Strambino con l’accusa di spaccio di droga

Ivrea

/

09/04/2016

CONDIVIDI

I militari hanno scoperto nel loro appartamento, nel corso di un blitz, diverse dosi di eroina e cocaina. Uno dei due pusher è stato scarcerato

Erano ambedue disoccupati e per sbarcare il lunario avevano deciso di guadagnare denaro facile senza troppo fatica spacciando droga. I carabinieri della stazione di Strambino, nell’ambito di un’operazione che aveva lo scopo di reprimere lo spaccio di stupefacenti, hanno arrestato nei giorni scorsi, due fratelli, S.S. e S.M. rispettivamente di 55 e 51 anni. I carabinieri hanno fatto irruzione nell’abitazione dei due uomini a Ivrea. Nell’appartamento i militari hanno rinvenuto otto dosi di eroina, per un peso complessivo di 13 grammi, 33 grammi di cocaina, due bilancini elettronici di precisione e tutto l’occorrente per confezionare le dosi di droga.

I carabinieri hanno inoltre sequestrato un’agenda sulla quale erano segnati i nomi de alcuni acquirenti degli stupefacenti, relative quantità di droga acquistate e gli importi incassati. Gli stupefacenti, che erano stati abilmente nascosti nelle varie stanze dell’alloggio sono stati posti sotto sequestro oltre a 1.400 euro in contanti, probabilmente frutto dell’attività illecita compiuta dai due fratelli. Dopo essere stati accompagnati nella caserma di Strambino, i due pusher sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di concorso di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I due fratelli sono stati condotti, su disposizione del magistrato di turno, nel carcere di Ivrea. Il Gip del tribunale non solo ha convalidato l’arresto e ha emesso per uno dei due fratelli la misura cautelare della custodia in carcere mentre l’altro è stato scarcerato.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy