Ivrea, ancora un controllore preso a pugni da un italiano

Ivrea

/

18/06/2015

CONDIVIDI

Il dipendente di Trenitalia se la caverà con qualche giorno di prognosi. La polizia è sulle tracce dell'aggressore

Un altro ferroviere aggredito. Questa volta sul treno regionale che collega Chivasso a Ivrea. E la polemica del personale viaggiante di Trenitalia si fa ancora più accesa. L’episodio ha avuto luogo ieri sera, quando il convoglio è giunto alla stazione di Ivrea. Un uomo è stato sorpreso dal controllore sprovvisto del biglietto. L’uomo è stato invitato a scendere dal treno e a esibire i documenti per verbalizzare la contravvenzione.

Alla richiesta del controllore il passeggero ha perso la testa e ha reagito scompostamente sferrando due pugni al volto del controllore di Trenitalia che è caduto a terra. L’aggressore è fuggito ma le forze dell’ordine sono sulle sue tracce.

Il controllore ha riportato alcune lesioni. Alcuni passeggeri che si trovavano a bordo del treno regionale hanno immediatamente avvisato il 118 e allertato la polizia. Prontamente soccorso il ferroviere è stato medicato sul luogo dell’aggressione e trasportato in seguito a bordo di un’ambulanza al pronto soccorso di Ivrea. Se la caverà con qualche giorno di prognosi. Ancora una volta le telecamere del sistema di videosorveglianza si sono rivelate utili.

Gli inquirenti hanno visionato i filmati e identificato l’aggressore: questa volta non si è trattato di un extracomunitario ma di un italiano di 44 anni, guarda caso, residente a Ivrea già conosciuto dalle forze dell’ordine ed è stato denunciato a piede libero. Questo è, in ordine di tempo, l’undicesima aggressione fisica che il personale viaggiante di Trenitalia ha dovuto subire dall’inizio dell’anno.

La violenza spesso non ha né confini e neanche nazionalità.

Leggi anche

17/10/2019

Detenuti e lavoro: la Regione “apre i cantieri” e stanzia mezzo milione di euro destinato ai Comuni

La Regione Piemonte ha pubblicato un bando rivolto ai Comuni e alle Unioni di comuni, per […]

leggi tutto...

17/10/2019

Raffica di furti in villa ad Arè, Rodallo e Caluso. Adesso i ladri colpiscono in pieno giorno

È da dieci giorni che i ladri imperversano tra Aré, Rodallo e Caluso. E i residenti […]

leggi tutto...

17/10/2019

Caselle: si depressurizza la cabina, aereo proveniente da Napoli costretto ad atterrare a Genova

Momenti di paura per i 120 passeggeri del volo Napoli-Torino a causa di un atterraggio di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy