Infortunio mortale sull’autostrada, per la procura è omicidio colposo

Albiano

/

22/06/2015

CONDIVIDI

I periti chiariranno la dinamica del tragico e imprevedibile infortunio sul lavoro. Si attende l'autorizzazione per i funerali di Francesco De NIcola

Omicidio colposo. E’ il reato procura di Ivrea ipotizza in relazione all’incidente mortale sul lavoro che è costato la vita all’operaio Francesco De Nicola, 53 anni, residente a Rocca Canavese.

Il drammatico infortunio ha avuto luogo lo scorso venerdì sul raccordo autostradale Ivrea-Santhià che collega l’autostrada A5 Torino-Aosta, nel tratto tra Albiano e Pavone Canavese. Il sostituto procuratore Giuseppe Drammis ha aperto un fascicolo e ha ascoltato i testimoni che hanno assistito all’incidente, compresi i colleghi della vittima e i responsabili della Sicogen, la società che ha appaltato i lavoro per la realizzazione del nuovo viadotto. Il pm intende chiarire la dinamica dell’incidente.

Per quale ragione autogru si è ribaltata durante le operazioni di scarico del new jersey in cemento? Una circostanza che ha provocato la morte per schiacciamento dell’operaio che, all’interno della cabina, stava manovrando il pesante automezzo.

Una cosa sembra assodata: i pistoni che sostenevano e che fungevano da contrappeso all’autogrù, sarebbero improvvisamente sprofondati nell’asfalto. Ed è su quest’aspetto che dovranno lavorare i periti procurati dalla procura. La magistratura, al momento, non ha ancora autorizzato lo svolgimento dei funerali dell’uomo anche se non è stato ritenuto opportuno effettuare l’autopsia del corpo.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/01/2020

Banchette: cade nel vuoto dal balcone al terzo piano. Ragazza di 25 anni grave al Cto di Torino

È caduta dal terzo piano ed è ricoverata in gravi condizioni al Cto di Torino. Protagonista […]

leggi tutto...

17/01/2020

Rivarolo, il sindaco Alberto Rostagno ha scelto: Michele Nastro è il quinto assessore in Giunta

Il sindaco di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno ha sciolto il nodo gordiano del quinto assessore: l’ex […]

leggi tutto...

17/01/2020

Ivrea: detenuto colpito da legionella è grave in ospedale. Controlli sanitari dell’Asl nel carcere

Ivrea: detenuto 50enne colpito da legionella è grave in ospedale. Controlli sanitari nel carcere. È ricoverato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy