Incidente mortale a Cintano: positivo a droga e alcol. Giovane denunciato per omicidio stradale

Cintano

/

25/08/2017

CONDIVIDI

Nell'incidente è morta la castellamontese Antonella Crestetto di 42 anni che aveva approfittato di quel passaggio in auto per fare ritorno a casa

Crudele e beffardo destino quello della povera Antonella Crestetto, la donna di 42 anni tragicamente perita in un incidente stradale nella notte del 24 agosto: si era fatta dare al termine di una manifestazione che aveva avuto luogo a Castelnuovo Nigra, un passaggio da un giovane di 26 anni che è andato a schiantarsi contro un palo in cemento dell’illuminazione pubblica. A.P. residente in una frazione di Castellamonte, è stato denunciato a piede libero con l’accusa di omicidio colposo stradale.

Il conducente era stato trasportato, appena dopo l’incidente mortale al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè dove era stato sottoposto all’alcoltest ed era risultato positivo: nel sangue aveva un tasso alomemico quasi cinque volte superiore a quanto consentito dalla legge ed è risultato anche positivo all’assunzione di cannabinoidi.

Quella maledetta notte, Antonella Crestetto, madre di due figli, era salita su quella Fiat Bravo per fare ritorno a casa, ma non aveva fatto i conti con il fatto che il giovane aveva bevuto e “fumato” troppo. Il violentissimo impatto aveva avuto luogo alle 2,40 del mattino in via Chiuminatto a Cintano.

Nonostante la tempestività dei soccorsi, la donna, incastrata nell’abitacolo accartocciato dell’auto, è morta a causa dei politraumi riportati in quello schianto che si è rivelato fatale.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/08/2019

Vestignè: esce dal cortile va in strada e viene travolto da un’auto. Bimbo di 5 anni grave in ospedale

Travolto da una Fiat Punto mentre si trovava sulla strada: un bambino di cinque anni di […]

leggi tutto...

17/08/2019

La vergogna del “Ponte Preti”: dopo tante promesse di interventi tutto è come prima

E’ trascorso un anno da quando il senatore castellamontese Eugenio Bozzello indisse una raccolta di firme […]

leggi tutto...

17/08/2019

Scatta l’allarme al canile di Caluso per sedici cani ammalati di leptospirosi. Due sono deceduti

Tra i 32 cani provenienti da un’azienda agricola della Val di Chy, alcuni erano affetti da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy