Il trasporto dei dializzati dell’Asl To4 può essere affidato senza gara alle associazioni volontarie

Ivrea

/

30/01/2016

CONDIVIDI

Lo ha stabilito la Corte Europea di Giustizia in base al ricorso di un consorzio che si era rivolto al Tar

 La Corte Europea di Giustizia non ha avuto dubbi nell’emettere la sentenza riguardante la possibilità che un servizio pubblico come quello del trasporto dei dializzati possa essere direttamente affidato al associazioni di volontariato senza indire gare o effettuare adeguata pubblicità. L’Alta Corte di Giustizia era stata interpellata dal Tribunale Amministrativo regionale (Tar) di Torino in seguito al ricorso presentato dal Consorzio Artigiano Servizio Taxi a Autonoleggio (CASTSA) nei confronti dell’Asl To4 di Ivrea, Ciriè e Chivasso e la Regione Piemonte.

Il consorzio aveva sollevato una pregiudiziale chiedendo se, e in che limiti, il Diritto dell’Unione Europea consenta l’affidamento diretto di un servizio pubblico a privati, sia pure volontari. La sentenza dei giudici della Corte Europa pone fine alla disputa, chiarendo che il diritto internazionale non impedisce alla normativa nazionale di autorizzare l’affidamento diretto senza gara a un soggetto privato di volontariato.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/06/2018

Feletto: è viva e in buone condizioni di salute la giovane scomparsa durante il Rave Party

E’ viva e sta bene Frediana Girotti, 28 anni, la giovane residente a Monte San Giusto […]

leggi tutto...

17/06/2018

Giovane 28enne scompare durante il Rave Party tra Feletto e Lusigliè. Ricerche in corso

E’ scomparsa mentre si trovava, insieme ad altre centinia di giovani, molti dei quali identificati dagli […]

leggi tutto...

17/06/2018

Giallo a Pont Canavese: che fine ha fatto Elisa Gualandi? Nessuna traccia della donna scomparsa

Svanita, come se non fosse mai esistita. A distanza di due settimane dalla sua improvvisa e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy