Il Gtt sopprime la fermata di Feletto. Il sindaco di Volpiano: “Fatto grave non essere stati informati”

Volpiano

/

06/08/2018

CONDIVIDI

"Quello che è accaduto è grave e non deve ripetersi. Purtroppo l’incertezza sulla linea Canavesana si protrae da oltre un anno. E sembra non avere mai fine".

Il taglio, che entrerà in vigore dal prossimo lunedì 27 agosto, deciso unilateralmente dal Gruppo Torinese Trasporti della fermata alla stazione di Feletto per ovviare alla limitazione della velocità (50 km/h) imposta dall’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria, scatena l’ira dei sindaci dei comuni interessati dal passaggio della “Canavese”. Il sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne denuncia con forza la gravità del fatto che il Gtt, la società che gestisce la tratta ferroviaria, abbia deciso di effettuare i tagli senza interprellare gli amministratori locali.

Così come non è giusto che gli amministratori siano avvertiti all’ultimo momento senza che abbiano avuto la possibilità di assumere iniziative per illustrare adeguatamente la situazione ai cittadini. Non ha avuto peli sulla lingua, com’è sua abitudine Emanuele De Zuanne che ha partecipato lo scorso venerdì 3 agosto al vertice convocato dall’assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco e al presidente della Comisisone Trasporti del Consiglio Regionale Nadia Conticelli.

Che il Gtt non navigasse in acque tranquille dal punto di vista economico lo si sa da tempo ma che non abbia provveduto ad adottare un adeguato sistema di gestione della sicurezza è un fatto incontestabile che si ripercuote nella qualità del servizio che non è già dei migliori. “Quello che è accaduto è grave e non deve ripetersi conclude il sindaco di Volpiano -. Purtroppo l’incertezza sulla linea Canavesana si protrae da oltre un anno. E sembra non avere mai fine”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

19/08/2018

Sanità: un medico su tre del 118 è precario. Un Comitato chiede contratti di lavoro regolari

Un medico sue tre in servizio al 118 è precario: lo denuncia il Campest 118 Piemonte, […]

leggi tutto...

Favria

/

19/08/2018

Italiani, popolo di… (dal Blog di Giorgio Cortese)

“Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori…” […]

leggi tutto...

Settimo Torinese

/

19/08/2018

Settimo Torinese: litiga con il patrigno e lo uccide a colpi di pistola. Fermato un giovane di 26 anni

Ha ucciso il patrigno dopo una banale discussione: la vittima è Domenico Gatti, 59 anni, ex […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy