Cuorgnè, i carabinieri arrestano l’aggressore minorenne del giovane ferito in via Arduino

Cuorgnè

/

18/06/2017

CONDIVIDI

Non si conoscono ancora i motivi del sanguinoso episodio. I carabinieri hanno bloccato il ragazzo poco dopo il ferimento

A Cuorgnè i carabinieri della locale stazione hanno bloccato e condotto in caserma il marocchino di 17 anni, che a seguito di una lite per futili motivi, alle 18.00 circa, sotto i portici di via Arduino ha ferito gravemente con una bottiglia rotta un connazionale di 25 anni, che è stato trasportato all’ospedale di Cuorgnè  non in pericolo di vita.

E’ accaduto nel pomeriggio di oggi domenica 18 giugno intorno alle 17,30 nella centralissima via Arduino a Cuorgnè. Il ragazzo è stato bloccato poco dopo la lite sfociata nella sanguinosa aggressione.

Per cause ancora in via di accertamento da parte dei carabinieri, il giovane di 25 anni è stato ripetutamente colpito al viso al collo, (uno delle ferite ha sfiorato l’arteria giugulare) alle braccia e all’addome. Le sue condizioni di salute sono state giudicate dai medici del pronto soccorso di Cuorgnè, dove è stato trasportato dalla Croce Bianca del Canavese, gravi ma non corre immediato pericolo di vita.

Il personale sanitario sta valutando l’opportunità dettata dalla gravità delle ferite inferte, di trasportare il ferito con l’eliambulanza in un ospedale torinese.

Dov'è successo?

Leggi anche

04/07/2020

Caselle: Volotea inaugura le nuove rotte da Torino per Catania, Alghero, Alghero e Lamezia Terme

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e […]

leggi tutto...

04/07/2020

Castelnuovo Nigra: a caccia di fantasmi nel castello. Il sindaco: “Non entrate, l’edificio è pericolante”

Castelnuovo Nigra, curiosi a caccia di fantasmi nel castello. Il sindaco: “Non entrate, l’edificio è pericolante”. […]

leggi tutto...

04/07/2020

Incidente sulla “Favriasca”: perde il controllo dell’auto e finisce nel fossato. Ferito un 50enne di Rivarolo

Grave incidente stradale nella mattinata di oggi, sabato 4 luglio, poco dopo le 8,00 lungo la […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy