Gli Allievi del Bollengo ricordano la scomparsa di Massimo Corna

Bollengo

/

03/04/2016

CONDIVIDI

“Buon viaggio mister...sempre con noi e nei nostri cuori” era scritto in uno striscione che testimonia l'affetto e il rispetto per il loro allenatore

Buon viaggio mister…sempre con noi e nei nostri cuori”. La scritta campeggia in uno striscione bianco che gli allievi del Bollengo-Albiano hanno mostrato prima che si disputasse la partita di calcio contro il “Gran Paradis”. Così i giovanissimi giocatori del Team 2000 (primo in classifica ne girone Allievi fascia B di Aosta), ricordano Massimo Corna, il loro allenatore, stroncato da un mortale infarto negli spogliatoi del campo sportivo al termine della seduta di allenamento.

Era il 23 marzo. Massimo Corna, cinquant’anni, allo sport e al calcio in particolare aveva dedicato gran parte della sua vita. E, nel volgere di pochi minuti, un malore fatale, contro il quale a nulla sono valsi gli sforzi compiuti dai soccorritori per rianimarlo, si è portata via quella vita che aveva ancora molto da dare. I ragazzi hanno deposto lo striscione sul terreno di gioco poco prima del fischio d’inizio della partita. Giocatori e pubblico hanno osservato un doveroso minuto di silenzio. Poi gli Allievi hanno consegnato a Renata De Ruos, madre del loro amato allenatore, un mazzo di fiori per testimoniare la loro vicinanza alla famiglia in questo giorni di intenso dolore e il grande affetto che nutrivano nei confronti del mister che, sul campo di gioco, stava insegnano loro a diventare dei bravi calciatori e dei buoni ragazzi.

Massimo Corna era molto apprezzato nell’ambiente calcistico canavesano. La sua scomparsa lascia un vuoto che sarà difficile da colmare. Ma i suoi ragazzi daranno sempre il meglio di loro stessi per ricordare nl giusto modo il loro allenatore che il destino si è portato via prematuramente. Di certo il mister sarebbe orgoglioso di loro.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/01/2020

Il Rotary si appella alle istituzioni: Torino necessita di una vera identità internazionale

Quale futuro per Torino nell’era dell’innovazione della digitalizzazione avanzata? E soprattutto, la capitale subalpina riuscirà a […]

leggi tutto...

24/01/2020

Cuorgnè: anche il calciatore Alberico Evani alla cena di solidarietà in favore del piccolo Gioele

La sua è una battaglia quotidiana contro quella paralisi cerebrale che gli rende difficile muoversi e […]

leggi tutto...

24/01/2020

Borgaro: drammatico incidente stradale nella tangenziale di Torino. Due i feriti in ospedale

Tragedia sfiorata sulla tangenziale nord di Torino nel tratto compreso tra gli svincoli di Caselle e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy