Folla di spettatori e grande partecipazione di piloti alla tradizionale e divertente corsa “Ingria Drift”

Ingria

/

13/06/2017

CONDIVIDI

Dopo la terza edizione della caratteristica corsa dei carretti e dei veicoli senza motore. Il prossimo appuntamento è con l'atteso Woodstock Festival che avrà luogo venerdì 16 giugno

Domenica 4 giugno si è svolta la terza edizione dell’Ingria Drift, la tradizionale corsa dei carretti e dei trike senza motore. Complice anche al bel tempo la partecipazione di piloti e spettatori è stata straordinaria: la manifestazione si è svolta senza incidenti e con tanto divertimento e simpatia da parte dei goliardici partecipanti. Gli organizzatori sono soddisfatti per la piena riuscita della manifestazione. I vincitori delle varie categorie di mezzi da discesa, sono stati Marco Coassin del Club Birocia della provincia di Varese per i Kart, Sergio Sannazzaro e Valentina Chiovatero di Viù per i carretti “Folk” e infine Gregory Borello di Rifreddo della Provincia di Cuneo, vincitore della categoria dei Trike, ovvero gli ormai famosi tricicli da competizione, che sono stati anche il gruppo di partecipanti più numeroso di questa edizione.

“Il ringraziamento va a tutti coloro che non solo hanno partecipato, ma che hanno anche aiutato Comune e Pro Loco ad organizzare l’evento, residenti e non, tra cui quest’anno vogliamo segnalare Gabriele Turinetti di Mezzenile che ci ha dato una grossa mano nel coordinare le discese dei trike” – commentano i consiglieri comunali Andrea Cane e Federico Bianco Levrin, che concludono con un invito al prossimo evento -. Fra pochi giorni si svolgerà  anche il Woodstock Festival, che nel consueto spirito di condivisione, in programma venerdì 16 e sabato 17 giugno, darà di nuovo un’occasione alla musica senza voce di esprimersi, nell’animo di una festa priva di particolari pretese ma colma di tanta passione. Ogni anno è una festa e Ingria attende a braccia aperte i visitatori”.  Nel contesto del Woodstock Festival venerdì 16 giugno si esibiranno dalle ore 19:00 i Fanali di scorta [Ska]; The easy skank [Raggae]; Sistema [Rock italiano]. Sabato 17 giugno sempre dalle ore 19:00 gli Anthenora [Metal]; Rankeels [Rock]; Beauty and the beasts [Rockabilly]; Ratamata pasticho [Acustin]; Doctor Phibes [Punk]. Super novità di quest’anno sarà la presenza dello Street Food al sabato, con tante postazioni che offriranno diverse specialità e bevande al pubblico presente.

Dov'è successo?

Leggi anche

26/02/2020

Coronavirus: in Piemonte situazione stabile. Tre nuovi laboratori per l’esame del tampone

Venerdì 28 febbraio la Giunta Regionale deciderà se prorogare o meno le mosire restrittive finalizzate al […]

leggi tutto...

25/02/2020

Coronavirus, il presidente della Regione Cirio: “Non chiuderemo i negozi che soffrono già abbastanza”

Il presidente della Regione Alberto Cirio ha chiesto al presidente del Consiglio Conte di attivare da […]

leggi tutto...

25/02/2020

Finanziati i cantieri di lavoro per 32 over 58 nelle Unioni Montane e nei comuni del Canavese

Un cospicuo numero di comuni canavesani e di Unioni montane sono stati finanziati dalla Regione Piemonte […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy