Ferrino non unisce la coppia gay? Il sindaco di Valperga Francisca: “Non c’è problema, lo faccio io”

Valperga

/

26/09/2016

CONDIVIDI

La decisione assunta dal primo cittadino di Valperga ha scatenato una ridda di commenti per lo più positivi. E sui social scoppia la polemica

Se il sindaco di Favria ha annunciato di non voler celebrare nozze gay in ossequio alle proprie convinzioni morali, Gabriele Francisca, sindaco di Valperga, ha annunciato di essere più che disposto a unire la coppia che aveva avanzato la richiesta a Favria. Una disponibilità affidata ai social: “Per un principio di civiltà, non è necessario aggiungere altro, mi rendo disponibile a sposare i due gay rifiutati dal sindaco di Favria” ha scritto in un post che ha innescato una lunga serie di commenti. La maggior parte appoggia in toto la disponibilità del primo cittadino: non si tratta di una questione legata alla fede, sottolinea Gabriele Francisca, o solo legata al rispetto della legge. E’ una questione di civiltà, perché comunque un sindaco è il sindaco di tutti. E’ lapidario Francisca: “Se la coppia gay vorrà scegliere un altro comune dove essere uniti in matrimonio, le porte del municipio valperghese non sono solo aperte ma spalancate. La decisione del primo cittadino ha innescato una ridda di condivisioni e di commenti. Eccone alcuni: “Stima per un sindaco che vuole rispettare una legge”  scrive Barbara mentre Monica aggiunge: “Bravo! Togli dall’imbarazzo etico quel povero cristiano…”. E ancora: “Hai ragione. E’ una questione di civiltà”.

Gianmarco precisa: “Che poi non è né un matrimonio né uno sposalizio ma un semplice riconoscimento di diritti civili…..il minimo “sindacale ” in un paese civile e democratico… e poi le istituzioni dovrebbero aver un atteggiamento laico al di la’ delle confessioni religiose”. Decisamente pragmatica è invece Antonella: “E’ inaccettabile che si possano prendere queste posizioni ricoprendo una carica pubblica”. Aggiunge Luciano: “Un sindaco ricopre un’istituzione pubblica e laica le sue posizioni religiose devono stare al di fuori dalle leggi dello Stato, altrimenti diventiamo come l’Arabia Saudita”. Sono alcuni dei tanti, tantissimi commenti che stanno piovendo sul profilo pubblico di Gabriele Francisca. La sensazione è che su questa vicenda ci sarà ancora molto da dire nei prossimi giorni.

Dov'è successo?

Leggi anche

27/02/2020

Ferrovie, dal 28 febbraio parte l’erogazione del “bonus pendolari” per i viaggiatori piemontesi

Ferrovie, dal 28 febbraio parte l’erogazione del “bonus pendolari” per i pendolari piemontesi. Prende il via […]

leggi tutto...

27/02/2020

Emergenza sanitaria: nelle tende pre-triage si gela. Il NurSind: “Gl’infermieri rischiano la polmonite”

La polmonite? Gl’infermieri impegnati nei servizi di pre-triage per la gestione dell’emergenza sanitaria rischiano di contrarla […]

leggi tutto...

27/02/2020

L’Unione dei comuni montani sul coronavirus: “Basta con le restrizioni, torniamo alla normalità”

“Uncem, con i sindaci dei Comuni montani, ringrazia quanto fatto nell’ultima settimana dalla Protezione Civile, dalle […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy