Edilizia: intesa tra l’Assessorato alla Sanità e i Sindacati per ridurre gl’infortuni nei cantieri

Canavese

/

13/05/2019

CONDIVIDI

Sarà infatti più semplice e immediato lo scambio dei dati sui cantieri avviati in Piemonte fra gli Spresal delle Asl e gli organismi paritetici e bilaterali del settore edile

Migliorare la sicurezza sul lavoro nei cantieri edili è l’obiettivo che si pone un protocollo d’intesa, firmato il 10 maggio dall’assessore alla Sanità della Regione Piemonte e dai vertici di Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil, che rappresenta un importante passo in avanti verso la legalità e la trasparenza, la riduzione del rischio di infortuni e incidenti gravi, l’insorgenza di malattie professionali.
Sarà infatti più semplice e immediato lo scambio dei dati sui cantieri avviati in Piemonte fra gli Spresal (Servizi di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro) delle Asl e gli organismi paritetici e bilaterali del settore edile (Casse edili, Scuole edili Cpt, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza).

La condivisione di informazioni consentirà una più efficace programmazione degli interventi e permetterà di individuare in modo puntuale le situazioni che possono presentare particolari criticità, sia dal punto di vista della sicurezza che del rispetto delle norme contrattuali, anche attraverso l’incrocio dei dati con Inps, Inail e Casse edili. Verrà anche agevolato il monitoraggio dell’andamento del settore e delle tipologie di lavoratori impiegati.

Gli aspetti legati alla prevenzione e alla formazione saranno approfonditi in appositi tavoli tecnici. In particolare, è prevista l’organizzazione di incontri con medici competenti, datori di lavoro e responsabili della sicurezza per una corretta valutazione dei rischi e una migliore sorveglianza sanitaria. I servizi Spresal delle Asl e il sistema bilaterale edile si occuperanno inoltre di promuovere campagne informative rivolte a tutte le figure del settore.

Leggi anche

17/01/2020

Ivrea: detenuto colpito da legionella è grave in ospedale. Controlli sanitari dell’Asl nel carcere

Ivrea: detenuto 50enne colpito da legionella è grave in ospedale. Controlli sanitari nel carcere. È ricoverato […]

leggi tutto...

17/01/2020

Ivrea: la Polfer arresta un 56enne colpito da due ordini di carcerazione per furto emessi dalla procura

La Squadra di Polizia Giudiziaria ha accertato che un cinquantaseienne romeno, già noto agli operatori Polfer […]

leggi tutto...

17/01/2020

Bosconero: la Eaton licenzia due dipendenti. E i sindacati proclamano quattro ore di sciopero

L’azienda annuncia il licenziamento di due dipendenti e i sindacati proclamano quattro ore di sciopero e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy