Cuorgnè: in un armadio aveva nascosto oltre due chili di manufatti esplosivi. 42enne in manette

07/12/2019

CONDIVIDI

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di detenzione di materiale esplosivo

I carabinieri della stazione di Cuorgnè, durante un servizio preventivo, hanno trovato in un appartamento manufatti esplosivi privi di qualsiasi etichettatura o simbolo identificativo, per un peso complessivo di 2, 287 chilogrammi, nascosti in un armadio, in assenza di qualsiasi minima misura di sicurezza.

In particolare, 2 artifizi esplosivi lunghi 11 centimetri e un diametro di 3,5 centimetri, 1 artifizio esplosivo lungo centimetri 10 e un diametro di 8 centimetri, un artifizio esplosivo lungo 13 centimetri e un diametro 6 centimetri e 1 artifizio esplosivo lungo 15 centimetri, largo 12 centimetri e spesso 8 centimetri, tutti dotati di miccia.

Sul posto sono intervenuti gli artificieri del Comando provinciale carabinieri di Torino che hanno sequestrato il materiale esplodente per la campionatura e la successiva distruzione. Un italiano di 42 anni, privo di licenza per la vendita, è stato arrestato per detenzione di materiale esplosivo.

Leggi anche

28/01/2020

Sicurezza: i comuni canavesani chiedono 18 milioni di euro. Ne arrivano 400 mila ad Agliè

Quattrocentomila euro dal ministero dell’Interno. Esulta Marco Succio, sindaco di Agliè perché con quei fondi potrà […]

leggi tutto...

28/01/2020

Caselle ricorda con commozione i cinque patrioti assassinati 75 anni fa dai repubblichini

Luigi Cafiero, Antonio Garbolino, Andrea Mensa, Adolfo Praiotto e Mario Tamietti: questi i nomi dei cinque […]

leggi tutto...

28/01/2020

Ciriè: in casa attrezzi per l’edilizia, il giardinaggio e vini pregiati. 42enne denunciato per ricettazione

Denunciato dai carabinieri un imbianchino con l’accusa di ricettazione. Gli uomini dell’Arma hanno rivenuto nel corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy