Cuorgnè: ritrovato dai volontari del soccorso alpino l’uomo disperso nei boschi di Campore

Cuorgnè

/

01/09/2016

CONDIVIDI

Il cinquantanovenne ha riportato diverse escoriazioni medicate al pronto soccorso

Si era allontanato da casa poi è caduto riportando diverse escoriazioni in tutto il corpo. L’uomo, 59 anni, pare abbia vagato per tutta la notte nei boschi nei pressi della località Campore di Cuorgnè. Sono stati i famigliari a dare l’allarme quando l’uomo non ha fatto ritorno a casa. A ritrovarlo, nella mattinata di giovedì 1° settembre, in uno stato di evidente confusione mentale, sono stati tecnici del soccorso alpino della XII Delegazione Canavesana.

Sul luogo del ritrovamento sono intervenuti il personale medico della Croce Rossa e del 118. L’infortunato è stato trasportato al pronto soccorso del vicino ospedale di Cuorgnè dove gli sono stati medicati le ferite. I carabinieri stanno svolgendo i dovuti accertamenti per comprendere per quale ragione l’uomo si è perso trascorrendo una notte all’addiaccio. Quel che conta è che disavventura si sia conclusa positivamente grazie al pronto intervento e alla mobilitazione dei volontari.

(Immagine a cura della XII Delegazione del Soccorso Alpino Canavesano)

 

Dov'è successo?

Leggi anche

03/06/2020

Chiaverano: lago Sirio preso d’assalto da una folla senza mascherina e senza osservare il distanziamento

Le raccomandazioni alla prudenza sono diventate un optional inutile a Chiaverano dove la “piatta” del pontile […]

leggi tutto...

03/06/2020

Il turismo è in ginocchio: la Regione Piemonte stanzia 40 milioni di euro per il rilancio del comparto

Un articolato programma di misure dal valore complessivo di 40 milioni di euro: è “Riparti Turismo” […]

leggi tutto...

03/06/2020

Canavese e Piemonte: da oggi aperte le spiagge lacustri e fluviali. 58 hanno il bollino di eccellenza

La Regione ha anticipato a oggi, mercoledì 3 giugno, la riapertura delle spiagge lacustri e fluviali […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy