Cuorgnè, licenziato l’operatore sanitario che aveva strappato la fede nuziale dal dito di Felicina

Cuorgnè

/

07/07/2017

CONDIVIDI

L'Asl To4 precisa che l'uomo, denunciato per rapina e ricettazione, è dipendente di un'agenzia interinale e non dell'azienda

Allontanato: ovvero è stato licenziato dall’Azienda Sanitaria To4 di Ivrea-Ciriè e Chivasso, l’operatore sanitario denunciato per rapina e ricettazione dopo aver sfilato dall’anulare di un’anziana pensionata, Felicina Cavaletto, 85 anni, di Salassa, ricoverata all’ospedale a Cuorgnè , la fede nuziale. Alle 15,00 di oggi, venerdì 7 luglio, nella chiesa parrocchiale di Salassa si sono svolti i funerali della donna. L’Asl To4 precisa ancora una volta che l’operatorio sociosanitario di 53 anni non era un dipendente dell’azienda sanitaria ma di agenzia interinale che fornisce personale ai preside ospdalieri.

La direzione generale dell’Asl ha precisato che, per tutelare la dignità della paziente oggetto del vergognoso furto e per tutelare la professionalità degli infermieri e dei medici che lavorano per l’ente sanitario, si costituirà parte civile in un eventuale processo penale. L’uomo, dopo aver letteralmente strappato l’anello dal dito della donna con una tronchesina, causandole una ferita lacero-contusa che ha richiesto una sutura, aveva venduto la fede nuziale a un “ComproOro” della città: l’oggetto prezioso è stato recuperato dai carabinieri della stazione di Cuorgnè.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/01/2019

Dramma a Usseglio: bimba di 10 anni cade mentre scia. E’ in rianimazione al “Regina Margherita”

Un altro grave in cidente su una pista da sci: una bambina di 10 anni è […]

leggi tutto...

Caselle

/

17/01/2019

Aeroporto di Caselle: mancano all’appello 20 rotte aeree. Fly Torino: “Si rischia un’estate di crisi”

Il rischio è concreto: la prossima estate potrebbe rivelarsi come qualla più infausta degli ultimi anni […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/01/2019

Costrinse la figlia ad assistere ai rapporti sessuali avuti con l’amante. A processo un 57enne

Avrebbe costretto la figlia ad assistere ai rapporti sessuali consumati con l’amante: a processo è finito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy