Cuorgnè: le scuse di Baglioni, direttore artistico del Festival, chiudono la polemica sugli Alpini

07/02/2018

CONDIVIDI

"Il Festival non sarà un raduno degli Alpini": quest'affermazione del direttore artistico del Festival di Sanremo aveva offeso l'assessore cuorgnatese Davide Pieruccini

Le scuse agli Alpini sono arrivate: nella mattinata di oggi, mercoledì 7 febbraio, nella sala stampa del teatro Ariston, Claudio Baglioni, direttore artistico della 68° edizione del Festival di Sanremo è arrivato intonando la nota canzone alpina “Sul cappello”. Ai giornalisti presenti ha spiegato che il giorno precedente (ieri, martedì 6 febbraio) gli Alpini erano persenti.

Il cantautore li ha salutati con calore e ha cantato con loro. La polemica era stata innescata, sempre nella sala stampa da Baglioni che aveva sottolineato che l’odierna edizione del Festival non sarebbe stata “come un raduno degli Alpini”. Apriti, cielo, non l’avesse mai detto! Già nel pomeriggio l’assessore allo Sport e Istruzione del Comune di Cuorgnè Davide Pieruccini, “Penna Nera” doc, aveva scritto un infuocato post destinato al direttore artistico e co-conduttore della manifestazione canora più famosa d’Italia nella quale, dopo aver preso atto che quell’affermazione minimizzava lo spirito del Corpo, chiedeva scuse ufficiali.

La notizia aveva fatto in pochissime ore il giro dei social, tanto che poco dopo Marco Fulcheri, presidente degli Alpini che ha in animo di portare il città il prossimo Raduno nazionale aveva invitato le “Penne nere” a cambiare canale e non guardare il Festival. Claudio Baglioni ha spiegato che non era sua intenzione offendere gli Alpini e l’aver intonato davanti ai giornalisti accreditati la celeberrima canzone “Sul cappello” chiude la querelle, innescata da una frase poco felice che è durata lo spazio di un giorno, ma che ha arroventato gli animi di tanti Alpini. L’assessore cuorgnatese Davide Pieruccini, che aveva rimarcato come a Cuorgnè fosse vissuto e morto nel 1916 il generale Perrucchetti, fondatore del Corpo degli Alpini, può adesso ritenersi soddisfatto per le scuse riparatorie.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/09/2018

“Strada Gran Paradiso”: la visita al castello di Valperga conclude le escursioni di fine estate

Ultimo fine settimana di settembre e ultima escursione di fine estate-inizio autunno per Strada Gran Paradiso. […]

leggi tutto...

Volpiano

/

25/09/2018

Volpiano: alla scuola di musica della Filarmonica il nome del presidente dell’Anbima Piero Cerutti

Volpiano ha ricordato Piero Cerutti, il presidente provinciale dell’Anbima, l’associazione nazionale che rappresenta le bande musicali […]

leggi tutto...

San Giusto Canavese

/

25/09/2018

San Giusto, l’appello di “Libera” sulla villa confiscata ad Assisi: “Sia restituita alla collettività”

Ancora un Appello di Libera Piemonte riguardante la villa che era di proprietà del narcotrafficante latitante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy