Cuorgnè, il crowdfounding non finanzia i lavori del teatro comunale. La Giunta stanzia altri 64 mila euro

14/12/2016

CONDIVIDI

Il costo dei lavori è di 350 mila euro. Il Comune sperava di raccoglierne attraverso internet almeno 50mila. Invece ne ha raccolti 770

La crisi economica pesa anche sulla Cultura e sul crowdfunfing (ossia la raccolta dei fondi tramite internet per il finanziamento di progetti): ne sa qualcosa il Comune di Cuorgnè che si attendeva di raccogliere attraverso le donazioni dei privati qualche decina di migliaia di euro che mancavano all’appello per ristrutturare l’ottocentesco Teatro Comunale che sarà intitolato all’artista cuorgnatese Tullio Pinelli.

Da quando è partita la raccolta di fondi, i cittadini hanno versato in tutto 770 euro. Molto, molto meno di quanto l’amministrazione comunale si attendeva. Per coprire il costo degli interventi di restauro del teatro che si affaccia in piazza Boetto e che ammonta a ben 345mila euro la l’esecutivo presieduto dal sindaco Beppe Pezzetto ha stanziato altri 64 mila euro che vanno ad aggiungersi ai 100mila già stanziati.

Nel conteggio finale si devono aggiungere i 150mila euro stanziati dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e 30mila erogati dalla Fondazione Crt. Stando al cronoprogramma i lavori di restauro dovrebbero iniziare nella primavera del 2017 e terminare entro il mese di giugno del 2018.

Con i lavori strutturali il Teatro Pinelli tornerà all’antico splendore e nel rispetto delle vigenti norme in materia di sicurezza pubblica.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

18/01/2020

Rivarolo, solidarietà per Loris: nel match tra deputati e amministratori vince il cuore

Il 16 febbraio il piccolo Loris Augusti di 7 anni volerà in Florida per essere sottoposto […]

leggi tutto...

18/01/2020

San Mauro Torinese: allestisce in casa una serra di marijuana. Arrestato custode di una scuola

Nella serata di venerdì 17 gennaio i carabinieri della stazione di Castiglione Torinese hanno scoperto, in […]

leggi tutto...

18/01/2020

Paura a Cafasse: in fiamme il Monte Basso. Gl’incendi domati dai pompieri e dai volontari Aib

Ancora fiamme e nelle Valli di Lanzo torna la paura. Il Monte Basso brucia di nuovo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy