Cuorgnè, con il concorso “L’Amico Carabiniere” ricordato il maresciallo Enzo D’Alessandro

Cuorgnè

/

13/05/2017

CONDIVIDI

Originario della provincia aquilana, l'ex comandante della stazione carabinieri di Cuorgnè è deceduto in servizio la sera dell’8 marzo 2004

Si è svolto nella serata di ieri, venerdì 12 maggio, presso l’auditorium della Manifattura alla presenza del capitano dei Carabinieri di Ivrea Domenico Guerra, del maresciallo Capo della Stazione di Cuorgnè Massimiliano Usai e di altri rappresentanti dell’Arma, la 13° edizione della manifestazione “Amico Carabiniere” promossa dall’associazione cuorgnatese “Enzo D’Alessandro”. La serata, alla quale hanno preso parte numerosi alunni della scuola primaria cuorgnatese (preparati dalle infaticabili maestre) aveva lo scopo di ricordare la figura del maresciallo Enzo D’Alessandro, comandante della stazione carabinieri di Cuorgnè, deceduto in servizio la sera dell’8 marzo 2004. Pochi giorni dopo il decesso del maresciallo la famiglia ha deciso di indire un concorso denominato “L’Amico Carabiniere”.

“Desidero esprimere il ringraziamento dell’Amministrazione comunale all’associazione D’Alessnadro per questa bella edizione della manifestazione – ha affermato il sindaco Beppe Pezzetto-. Complimenti ai ragazzi e ai loro insegnanti”.

Alla manifestazione erano presenti anche l’ associazione carabinieri in congedo e l’associazione paracadutisti. Per l’amministrazione erano presenti alla serata il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto e i consiglieri comunali Antonella D’Amato e Vanni Crisapulli. L’Associazione che ha sede a Valperga, si propone di stabilire rapporti personali capaci di educare e far crescere i cittadini in situazioni di particolare disagio soggettivo e sociale; di promuovere progetti per la conoscenza dei presidi attivi e delle associazioni di volontariato presenti nel territorio; di favorire l’educazione alla legalità e alla convivenza civile; di affiancare la Scuola nell’organizzazione di progetti, eventi o manifestazioni culturali.

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

19/08/2018

Sanità: un medico su tre del 118 è precario. Un Comitato chiede contratti di lavoro regolari

Un medico sue tre in servizio al 118 è precario: lo denuncia il Campest 118 Piemonte, […]

leggi tutto...

Favria

/

19/08/2018

Italiani, popolo di… (dal Blog di Giorgio Cortese)

“Italiani, popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori…” […]

leggi tutto...

Settimo Torinese

/

19/08/2018

Settimo Torinese: litiga con il patrigno e lo uccide a colpi di pistola. Fermato un giovane di 26 anni

Ha ucciso il patrigno dopo una banale discussione: la vittima è Domenico Gatti, 59 anni, ex […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy