A Courmayeur il funerale di Elisa Berton, la maestra di Castellamonte morta sul Monte Bianco

Castellamonte

/

22/08/2018

CONDIVIDI

Ultimo saluto anche per il fidanzato Luca Lombardini e per il fratello Alessandro. Il dolore dei piccoli allievi affidati a messaggi appesi al cancello della scuola dove la giovane aveva insegnato

L’ultimo saluto a Elisa Berton, la maestrina di 27 anni in servizio alla scuola materna di Castellamonte e dei fratelli Alessandro e Luca Lombardini ha avuto luogo nella giornata di oggi, mercoledì 22 agosto, in forma strfattamente privata a Courmayeur. I funerali sarabnno ripetuti nel pomeriggio di lunedì 27 agosto a Robassano, alle 15,00 nella chiesa parrocchiale di Orbassano. Si conclude così la tragedia montana nella quale si è consumata la vita di tre giovani.

Le colleghe e gli ex alunni della materna “Giraudo” di Castellamonte hanno affidato a un caso da alpinista appeso al cancello della scuola e ad alcuni fogli nei quali sono vergati commoventi pensieri, il loro dolore per la scomparsa di Elisa, una dolce ragazza di 27 anni che da settembre avrebbe insegnato a Bruino dove viveva ma che fino a due mesi fa aveva insegnato alla scuola dell’infanzia della Città della Ceramica. Elisa era

Fino ad adesso i soccorritori italiani e francesi hanno recuperato soltanto il corpo di Luca, il fidanzato di Elisa (nella foto). Quelli della maestrina e di Alessandro, il fratello di Luca, sono stati individuati, ma giacciono in un crepaccio 300 metri sul versante francese del massiccio del Monte Bianco: le operazioni di recupero si presentano molto difficili a causa della fragilità del crinale e soltanto nei prossimi giorni sarà deciso il da farsi. Quel che è c erto è che il volto dolce e sorridente di Elisa Berton rimarrà scolpita per sempre nella memoria e nei cuori di chi le è stato vicino e l’ha amata.

“Ciao maestra Elisa – ha scritto in un messaggio uno dei suoi piccoli allievi. Ora sei una stellina. Non ti pensiamo”. Altre parole sarebbero, a questo punto, superflue.

Dov'è successo?

Leggi anche

Leinì

/

18/10/2018

Leinì: avevano una villa abusiva e rubavano energia elettrica. I carabinieri denunciano due nomadi

Era tutto abusivo: la villa, una baracca e un prefabbricato che serviva da servizio igienico. A […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/10/2018

Morti Olivetti: tutti assolti perchè il fatto non sussiste. La Corte d’Appello: non ci sono prove per condannare

Non ci sono prove sufficienti per provare la responsabilità dei vertici Olivetti dei dirigenti dell’azienda in […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

18/10/2018

“Canavesana” più sicura: Regione e Rfi firmano il protocollo sicurezza. Lavori in tempi rapidi

Verrà firmato a breve il protocollo tra Regione Piemonte e Rfi che consentirà di dare il […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy