Coronavirus: due i decessi a causa del Covid-19. Un morto a Cuorgnè (il quinto) e uno a Banchette

08/04/2020

CONDIVIDI

L'epidemia continua ad avanzare in Alto Canavese e nell'Eporediese. I casi positivi a Banchette sono 4 e a Cuorgnè quattro persone attendono di effettuare i due tamponi di verifica al termine del periodo di isolamento domiciliare

Due deceduti: uno a Cuorgnè e uno a Banchette. È la dimostrazione che il Coronavirus continua a imperversare in tutto il Canavese. A Cuorgnè è il quinto paziente positivo che, purtroppo, soccombe alla carica virale del Coronavirus. A darne il doloroso annuncio è il sindaco Beppe Pezzetto. in un comunicato postato sui social: “Oggi purtroppo dobbiamo comunicare che un nostro concittadino è deceduto. Come sindaco, a nome dell’Amministrazione e di tutta la cittadinanza voglio esprimere le più sentite condoglianze alla famiglia. Dobbiamo registrare anche delle notizie meno negative, quali l’assenza di soggetti positivi per il secondo giorno consecutivo e le dimissioni con il rientro al domicilio di un nostro concittadino, segnale sicuramente di un miglioramento”.

Allo stato attuale delle cose il Comune sottolinea che ci sono quattro residenti che stanno attendendo di effettuare i tamponi di verifica al termine del periodo di isolamento domiciliare fiduciario. “Si è proceduto a sollecitare in merito la competente Asl – afferma il primo cittadino -. Speriamo a breve di poterli inserire nella casella guarigioni. Non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia”.

Il sindaco di Banchette Antonio Mazza, sul sito web del Comune, ha annunciato il decesso di un concittadino: “Condivido con voi l’aggiornamento ad oggi: i contagi a Banchette sono passati a 4, tutti sempre sotto il completo controllo dell’autorità sanitaria, con il supporto del Comune. Con estremo rammarico abbiamo purtroppo registrato anche un decesso: a nome mio, dell’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità Banchettese esprimo la nostra vicinanza alla famiglia e le nostre più sentite condoglianze.

Desidero ringraziarvi tutti per l’eccezionale senso civico e di responsabilità che state dimostrando in questo momento così difficile, rispettando scrupolosamente le indicazioni fornite dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Mi rivolgo invece ai cittadini che continuo purtroppo ad incontrare per strada senza un motivo plausibile, per ricordare, ancora una volta, che ad oggi abbiamo un’unica arma per combattere il virus: restare a casa. A loro chiedo di riflettere sulla loro responsabilità, per il loro bene, per quello dei loro famigliari e di tutto il personale sanitario che ogni giorno mette a rischio la propria vita per salvare le nostre. È altresì una questione di rispetto verso tutti i concittadini che si stanno invece attenendo scrupolosamente e responsabilmente alle regole.

Vi comunico inoltre che la polizia municipale effettuerà quotidianamente controlli, sabato e domenica inclusi, su tutto il territorio. Coloro cui l’autocertificazione non rientrerà nei casi specificati dal DPCM saranno soggetti a sanzioni amministrative pecuniarie da un minimo di 400 a un massimo di 3mila euro. Con l’occasione esprimo la mia profonda gratitudine verso tutti coloro che, a vario titolo, si stanno prodigando per garantire supporto e assistenza ai Banchettesi in questo momento di grande emergenza sanitaria”.

Leggi anche

26/05/2020

Chiaverano: sgomento e lutto in paese per la scomparsa a soli 63 anni del macellaio Orleto Verre

Aveva 63 anni Orleto Verre. La scorsa notte è mancato una delle figure caratteristiche del paese […]

leggi tutto...

26/05/2020

Coronavirus: in un giorno contagi raddoppiati. 14 i morti ma diminuiscono i ricoveri in ospedale

Oggi, martedì 26 magio, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

26/05/2020

Covid: martedì 26 maggio la Regione ha erogato circa 5mila BonusPiemonte. 15 milioni per il commercio

Coronavirus: martedì 26 maggio la Regione ha erogato circa 5mila BonusPiemonte. 15 milioni per il commercio. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy