Ciriè: lavorava in nero nella paninoteca ambulante. Espulso immigrato clandestino

11/10/2018

CONDIVIDI

A scoprire che l'uomo, di origine egiziana, lavorava alle dipendenze di un connazionale è stata la Guardia di Finanza

L’ultima cosa che il titolare di una paninoteca ambulante di origine egiziana si aspettava era la visita degli agenti della gaurdia di Finanza di Torino: l’uomo faceva lavorare in “nero” un immigrato clandestito perlatro già colpito da un provvedimento di espulsione emesso dalla questura. Per questa ragione il commerciante ambulante di Ciriè è stato denunciato per violazione delle norme relative all’immigrazione. L’uomo rischia una condanna fino a tre anni di reclusione e una sanzione fino a 5 mila euro.

E’ stato durante uno dei consueti controlli di prevenzione e controllo del territorio svolti a Ciriè e nei comuni delle Valli di Lanzo che è stato scoperto l’impiego in “nero” di un lavoratore clandestino, anch’egli di origine egiziana, destinatario di un decreto di espulsione. Gli agenti hanno constatato che l’uomo era addetto alla preparazione di alimenti che poi serviva ai clienti senza copertura previdenziale, sanitaria e assicurativa.

Dopo gli accertamenti effettuati gli agenti, dopo i rilievi finalizzati alla completa identificazione dell’extracomunitario, hanno notificato all’immigrato clandestino l’ordine di espulsione dal territorio nazionale firmato da questore di Torino.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy