Chivasso, furto alla sala giochi “Las Vegas”. I ladri fuggono con un bottino di decine di migliaia di euro

Chivasso

/

03/01/2019

CONDIVIDI

I malviventi si sono introdotti nottetempo nel locale dopo aver praticato un foro con il piccone nel muro laterale

Eano così risoluti ad entrare nell’esercizio commerciale che non hanno esitato a usare il piccone per sfondare il muro: la “banda del buco” ha colpito ancora una volta ai danni della sala giochi “Las Vegas Playpark” che si trova a Chivasso in stradale Torino 61. E’ accaduto la scorsa notte. Il bottino è ancora in via di quantidicazione ma pare ammonti a qualche decina di migliaia di euro.

Non è la prima volta che la sala giochi chivassese finisce nel mirino dei ladri: lo scorso 26 novembre ignoti erano entrati nel locale ed erano fuggiti con un pingue bottino. Dopo aver sfondato il muro laterale i malviventi si sono impossessati del denaro contenuto nelle slot machine e la cassaforte del locale.

Sul furto stanno attivamente indagando i carabinieri della Compagnia di Chivasso che hanno acquisito le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza con l’intento di risalire all’identità dei ladri. Ad accorgersi del furto sono stati i titolari della sala giochi quanto, questa mattina, hanno riaperto il locale.

Gl’investigatori non escludono che si tratti della medesima banda che ha agito lo scorso novembre.

Leggi anche

Volpiano

/

26/06/2019

Comital-Lamalù di Volpiano: i cinesi presentano un’offerta di acquisto irrevocabile

Dopo oltre un anno di preoccupazione e incertezze, e una infinita serie di bandi indetti dal […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

26/06/2019

Castellamonte: cancellate le feste di fine anno nelle scuole. Il Comune polemizza con il preside

La cancellazione delle feste di fine anno nelle scuole di Castellamonte ha suscitato un vero e […]

leggi tutto...

Ivrea

/

26/06/2019

Canavese: operaio cade dal tetto di un capanno e muore. Condannato presidente del Circolo

Era precipitato dal tetto di un capanno adibito ad attrezzeria e aveva perso la vita: è […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy