A Castellamonte un Centro polifunzionale per la lavorazione del legno delle Valli del Canavese

09/02/2018

CONDIVIDI

La stuttura è la prima in Italia costruita interamente interamente in legno di latifoglia piemontese

Sarà inaugurato il prossimo venerdì 23 febbraio alle ore 11,00 in via Castelnuovo 10 a Castellamonte, il Centro Polifunzionale per la lavorazione del legno delle Valli del Canavese. Il comune di Castellamonte è stato promotore della realizzazione della struttura attraverso l’adesione all’accordo di programma tra la Regione Piemonte, altri comuni canavesani e Comunità Montane, che rientra nell’ambito del Programma Territoriale Integrato di Sviluppo Sostenibile delle Valli di Lanzo e del Canavese.

Il progetto è finanziato con i fondi di Sviluppo e Coesione per il quinquennio 2007-2013. Il Centro Polifunzionale per la lavorazione del legno verrà affidato in concessione alla Società Cooperativa Agricola Valli Unite del Canavese e sarà destinato alla promozione e valorizzazione dei prodotti in legno locale. La struttura è la prima in Italia ad essere interamente realizzata in legno di latifoglia piemontese.

Il comune di Castellamonte potrà utilizzare l’immobile che ospiterà il Centro Polifunzionale per manifestazioni di carattere culturali ed istituzionali. Alla cerimonia di inaugurazione parteciperanno il sindaco di Castellamonte Pasquale Mazza e Gianno Tarello per la Segheria Valle Sacra.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

15/12/2018

Rivarolo, autovelox nascosto in frazione Mastri ma solo per studiare gli automobilisti

La prevenzione passa attraverso la compresione del livello di civiltà e di ripsetto della legge dimostrata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2018

Centinaia di pacchi dono confezionati dai soci del Rotary Cuorgnè e Canavese in nome della solidarietà

Anche quest’anno i soci del Rotary Club di Cuorgnè e Canavese e del Rotaract hanno dato […]

leggi tutto...

Chivasso

/

15/12/2018

Chivasso, mamma contro le maestre della materna: “Preferivo mio figlio pisciato che vestito di rosa”

Una baraonda. E tutto perche le maestre hanno fatto indossare a causa dell’esarimento dei pannolini a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy