Castellamonte: rientra in città con un passaporto falso dopo essere stato espulso. In manette

02/12/2019

CONDIVIDI

Toccherà all'autorità di pubblica sicurezza provvedere al rimpatrio nel Paese d'origine

Castellamonte: rientra in città con un passaporto falso dopo essere stato espulso. In manette. I carabinieri della Stazione di Castellamonte hanno tratto in arresto un cittadino albanese: G.M., di anni 37, domiciliato a Castellamonte, disoccupato, pregiudicato. In particolare, l’uomo, nel corso di un controllo di polizia, ha esibito un passaporto falso, non rispondente alle generalità conosciute dai militari della Stazione di Castellamonte.

In seguito agli accertamenti effettuati è emerso che il soggetto era già stato espulso anni addietro dall’Italia, con divieto di rientro sul territorio nazionale.

Il Tribunale di Ivrea, nel convalidare l’arresto, ha disposto la liberazione del soggetto, rimettendo all’autorità di pubblica sicurezza le incombenze amministrative relative alla sua espulsione.

Leggi anche

08/12/2019

Rivarolo: lo Studio Medico Canavesano investe sulla tecnologia e la diagnostica di grande qualità

Spazi rinnovati all’insegna della razionalità e rafforzamento della missione iniziale: quello di essere uno dei punti […]

leggi tutto...

08/12/2019

Plastic e Sugar Tax: Confindustria Piemonte chiede al Governo un’inversione di rotta

A seguito dell’intervento del Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci in occasione dell’Audizione sulla manovra presso […]

leggi tutto...

08/12/2019

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno

“Canavesana”: l’ingresso di Trenitalia slitta di un anno. E i sindaci diventano “pendolari” per un giorno. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy