Castellamonte: rientra in città con un passaporto falso dopo essere stato espulso. In manette

02/12/2019

CONDIVIDI

Toccherà all'autorità di pubblica sicurezza provvedere al rimpatrio nel Paese d'origine

Castellamonte: rientra in città con un passaporto falso dopo essere stato espulso. In manette. I carabinieri della Stazione di Castellamonte hanno tratto in arresto un cittadino albanese: G.M., di anni 37, domiciliato a Castellamonte, disoccupato, pregiudicato. In particolare, l’uomo, nel corso di un controllo di polizia, ha esibito un passaporto falso, non rispondente alle generalità conosciute dai militari della Stazione di Castellamonte.

In seguito agli accertamenti effettuati è emerso che il soggetto era già stato espulso anni addietro dall’Italia, con divieto di rientro sul territorio nazionale.

Il Tribunale di Ivrea, nel convalidare l’arresto, ha disposto la liberazione del soggetto, rimettendo all’autorità di pubblica sicurezza le incombenze amministrative relative alla sua espulsione.

Leggi anche

18/02/2020

Rivarolo: operaio morto nel sottopasso. Indagati il sindaco, due assessori e tecnici comunali

Sono dieci gl’indagati a vario titolo per la morte di Guido Zabena, l’operaio di 51 anni […]

leggi tutto...

18/02/2020

San Francesco: incontro con Luca Salvadeo, autore di un libro sull’amore per il ciclismo e per la vita

San Francesco al Campo: incontro con Luca Salvadeo, autore di un libro sull’amore per il ciclismo […]

leggi tutto...

18/02/2020

La Lega propone la revoca delle borse di studio agli studenti universitari protagonisti di atti violenti

Niente borse di studio agli studenti universitari che si rendono protagonisti di gravi atti di violenza. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy