Castellamonte: lotta ai parcheggiatori abusivi. E iniziano a fioccare le multe da 500 euro

Castellamonte

/

24/05/2016

CONDIVIDI

I militari hanno sequestrato all'uomo anche l'incasso della mattinata

Controffensiva delle forze dell’ordine per combattere i parcheggiatori abusivi. E’ accaduto a Castellamonte e Ivrea. I carabinieri della stazione castellamontese hanno fermato un marocchino di 35 anni mentre stava esercitando l’attività del parcheggiatore abusivo nell’area di sosta antistante l’ospedale cittadino. I militari gli hanno sequestrato il denaro fino a quel momento incassato, costituito da monete da 50 centesimi e un euro. L’extracomunitario è stato anche multato di 500 euro.

Il problema è radicato in tutte le città e i comuni dove sono dislocati distretti sanitari e ospedali. Una fonte di guadagno sicura anche e, soprattutto nei giorni di mercato, quando trovare un parcheggio diventa un’impresa quasi impossibile anche nelle aree a pagamento. Gli uomini dell’Arma sono intervenuti in seguito alle numerose segnalazioni ricevute dai cittadini, stufi di dover pagare il parcheggio e a pagamento e la “donazione” quasi obbligata al parcheggiatore abusivo. E le multe come si è visto sono piuttosto “salate”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

24/11/2017

Castellamonte, in biblioteca il laboratorio creativo per trasformare in doni gli oggetti riciclati

E’ dedicato alle imminenti feste natalizie il laboratorio creativo dal titolo “Aspettando il Natale…” per bambini […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

24/11/2017

Liceo linguistico al “Moro” di Rivarolo: è finalmente arrivato l’assenso della Città Metropolitana

L’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo Canavese potrà contare dal prossimo anno scolastico, su […]

leggi tutto...

Caselle

/

24/11/2017

La procura ha incaricato il casellese Mauro Esposito di far luce sulla tragedia di piazza San Carlo

Sarà l’architetto casellese Mauro Esposito, l’imprenditore casellese  testimone di giustizia che ha svelato la presenza della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy