Castellamonte: incontro pubblico a Muriaglio sull’impatto e sul futuro della discarica di Vespia

Castellamonte

/

05/11/2018

CONDIVIDI

Alla serata prenderanno parte tecnici delle istituzioni, dell'Arpa e l'amministratore dell'Agrigarden-Ambiente

Ci sono molti aspetti che i castellamontesi, nella fattispecie quelli che abitano nelle frazioeni Campoio e Muriaglio, vorrebbero chiarire in merito alla riapertura della discarica di Vespia la cui gestione è affidata alla società Agrigarden-Ambiente. Per illustrare tutti gli aspetti tecnico-ambientali legati alla gestione dell’impianto di smaltimento dei rifiuti e del futuro della discarica, l’Amministrazione Comunale ha organizzato per martedì 13 novembre alle ore 21,00, presso la Casa della Musica, un incontro pubblico.

Alla serata prenderanno parte Barbara Azzarà, consigliere delegato all’Ambiente della Città Metropolitana, Giancarlo Cuttica in rappresentanza dell’Arpa di Torino, Fabrizio Zandonatti amministratrore delegato della società Agrigarden Ambiente, il geologo Daniele Chiuminatto, consulente tecnico incaricato dal Comune di Castellamonte del controllo del sito della discarica, Gianluca Ossola, responsabile del servizio tecnico del Comune, i rappresentanti delle frazione Campo e Muriaglio, i Comitati Spontanei di Cittadini “La voce dei Monti Pelati”, “Comitato Tutela Territorio Ambiente” e “Strada del Ghiaro Inf.” e tutti i consiglieri comunali.

Dov'è successo?

Leggi anche

13/08/2020

Covid-19: in Pneumologia all’ospedale di Ivrea un nuovo spirometro multidisciplinare

In questi giorni, presso l’Ospedale di Ivrea, è stato installato il nuovo spirometro acquistato per la […]

leggi tutto...

13/08/2020

Coronavirus: tampone obbligatorio per chi arriva in Piemonte da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

Ulteriore stretta della Regione Piemonte nei guardi dei turisti che si sono recato in questi giorni […]

leggi tutto...

13/08/2020

Andrate: turista scivola sulle rocce del torrente e si ferisce. Interviene il Soccorso Alpino

È stata questione di un attimo: la donna si era recata sul greto del torrente Viona […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy