Castellamonte, denunciata una barista. Serviva alcolici a clienti ubriachi

Canavese

/

19/10/2015

CONDIVIDI

Incisiva operazione di controllo e prevenzione dei carabinieri nei comuni di Ivrea, Rivarolo, Castellamonte e San Giorgio

Cinque persone denunciate a piede libero: nello scorso fine settimana i carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno effettuato un intensivo controllo con l’obiettivo di controllare il territorio durante ore notturne. Il sabato e la domenica sono i giorni della settimana maggiormente a rischio, soprattutto per i giovani: l’alta velocità, la guida sotto l’effetto dell’alcol e delle sostanze stupefacenti costituiscono, come ormai la cronaca nera ha ampiamente evidenziato, sono la causa di incidenti stradali troppo spesso mortali.

Nel corso di una capillare attività di controllo svolta nei territori di Ivrea, Rivarolo Canavese e San Giorgio Canavese, sono state denunciate a piede libero cinque persone. Tre di esse con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, una per guida senza patente e, infine, una per violazione della sorveglianza speciali di pubblica sicurezza.

E non è tutto: cinque persone sottoposte a controllo sono state segnalare alla Prefettura di Torino per uso personale di droga. A tre di queste è stata ritirata la patente di guida: complessivamente i carabinieri hanno sequestrato circa 12 grammi di stupefacenti tra hashish, marijuana e cocaina. Una barista è stata denunciata a Castellamonte per aver servito bevande alcoliche a persone in evidente stato di ebbrezza. L’utilità dell’attività di prevenzione inizia a dare risultati concreti e sottolinea come il controllo del territorio costituisca un importante baluardo nei confronti dell’illegalità.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy