Caselle Torinese, gli autovelox fanno strage: 15 mila multe per eccesso di velocità in un solo mese

Caluso

/

20/11/2018

CONDIVIDI

Nonostante il limite di velocità sia passato dai 50 ai 70 Km orari i due autovelox installati stanno falcidiando automobilisti e autotrasportatori. Il sindaco Baracco: "Questo dimostra che le strade erano pericolose"

Una vera e propria strage: 15 mila multe per eccesso di velocità a Caselle Torinese in un solo mese. Nonostante il limite di velocità sia passato dai 50 ai 70 Km orari, i due autovelox installati dall’amministrazione comunale stanno falcidiano automobilisti e autotrasportatori. La media delle “salate” contravvenzioni elevate è di 500 al giorno: compatibili con la grande mole di traffico che passa sulla strada che si collega al raccordo autostradale ma che dimostrano cone quanto i limiti non siano rispettati nonostante la presenza degli “occhi elettronici”.

I due impianti, la cui installazione era stata ampiamente annunciata da Luca Baracco, sindaco di Caselle, sono stati installati sulla strada provinciale 2, all’ngolo con via Filatoio e sulla provinciale 13 che conduce a San Maurizio Canavese. I dipendenti della società che ha installato gl’impianti e che si occupa della loro gestione, saranno costretti in questi giorni a fare i conti con automobilisti inferociti che chiedono di vedere le immagini che li immortalano durante il passaggio nel tratto di strada incriminato.

E sarà anche un lavoro improbo per i messi comunali che dovranno notificare le contravvenzioni. Il sindaco Luca Baracco aveva fin da subito chiarito che il provvedimento non era finalizzato a “far cassa”, ma le sue dichiarazioni erano state accolte con un certo scetticismo. Polemiche a parte, l’elevato numero delle multe elevate per eccesso di velocità non solo porta un fiume di euro nelle casse comunali ma dà anche ragione al primo cittadino che aveva giustificato l’installazione degli autovelox perché a causa della velocità elevata quelle due strade erano diventate pericolose e teatro di numerosi incidenti.

E poi c’è la ciliegina sulla torta: tra coloro che sono stati multati c’è chi è stato fotografato mentre sfrecciava a 200 km/h e chi ha collezionato ben 17 contravvenzioni in un mese. I numeri parlano da soli. (Immagine di archivio)

Leggi anche

17/11/2019

Maltempo in Canavese: nelle Valli di Lanzo e in Valle Orco ancora case senza elettricità

“Ritengo gravissimo che l’energia elettrica nelle valli alpine e appenniniche, in particolare in diverse zone delle […]

leggi tutto...

17/11/2019

Oglianico: uno speciale albero di Natale realizzato con lana e uncinetto per aiutare chi è in difficoltà

Un albero di Natale fuori dai canoni classici, cucito con ago, filo, uncinetto e lana. Un’opera […]

leggi tutto...

17/11/2019

Levone: padre, madre e figlio 16enne spacciavano droga in casa. Due denunce e un arresto

Attività di contrasto dei carabinieri contro la criminalità diffusa nella provincia di Torino. 3 arresti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy