Caselle punta sulla sicurezza: body cam per gli agenti della polizia locale e tante videocamere

05/04/2018

CONDIVIDI

Massiccio investimento dell'amministrazione comunale per vegliare sull'incolumità dei cittadini e punire i trasgressori

L’amministrazione comunale di Caselle punta sulla sicurezza e potenzia gli strumenti in dotazione al corpo di polizia municipale con un investimento che supera i 100mila euro. Una nuova auto Subaru Forester in grado di raggiungere ogni angolo della città, giubbotti anti-proiettili e due “body cam” che gli agenti potranno indossare nelle ore di servizio trascorse in servizio di pattuglia. E ancora: nel corso del 2018 saranno sostituite tutte le telecamere di videosorveglianza installate in città ed entro il 2019 gli “occhi elettronici” sorveglieranno anche tutti gli accessi della città.

Caselle si avvia a diventare una città super sicura grazie al progetto studiato e redatto dall’amministrazione con la fattiva collaborazione del comandante della polizia locale Alessandro Teppa. La nuova strumentazione in dotazione ai vigili urbani è stata ufficialmente presentata nei giorni scorsi dal sindaco Luca Baracco, il vice sindaco Paolo Gremo e l’assessore Giovanni Isabella.

E per finire a breve saranno installati i nuovi autovelox fissi in strada Aeroporto, uno per ognuno dei sensi di marcia: un provvedimento che coinciderà anche con l’innalzamento del limite di velocità da 50 a 70 chilometri orari. Per finire i parcometri cittadini saranno dotati di lettori di bancomat e carte di credito in modo da agevolare il pagamento della sosta da parte degli utenti.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/04/2018

Ex 460: iniziati i lavori tra Leinì e Lombardore per il cedimento della strada. Disagi per gli automobilisti

Sono iniziati oggi, lunedì 23 aprile, i lavori in somma urgenza per il ripristino della circolazione […]

leggi tutto...

23/04/2018

Scuola: successo a Favria per la mostra scolastica “Scopriamo e proteggiamo il nostro territorio”

“Scopriamo e proteggiamo il nostro territorio” è il titolo della mostra proposta dall’Istituto comprensivo di Favria […]

leggi tutto...

23/04/2018

Torrazza: 20enne confessa di essere omosessuale e il padre lo picchia. La condanna dell’Arcigay

Picchiato perchè aveva fatto coming out e aveva confessato di esere gay: questa volta il grave […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy