Carema: l’amministrazione comunale dedica una piazza del paese, ai caduti nella strage di Nassiriya

Carema

/

12/11/2017

CONDIVIDI

Alla commovente cerimonia d'intitolazione, hanno partecipato autorità militari e civili oltre a diverse scolaresche

In occasione del 14° anniversario della strage di Nassiriya, il Comune di Carema ha dedicato la piazza che si trova nei pressi del palazzo municipale alle vittime dell’eccidio. Alla cerimonia d’intitolazione ha avuto luogo nella mattinata di domenica 12 novembre hanno preso parte il sindaco di Carema Giovanni Aldighieri, il colonnello Emanuele De Santis, comandante provinciale dell’Arma di Torino, l’assessore regionale al Lavoro e Formazione Gianna Pentenero, il senatore Alberto Laniece, Carlo Della Pepa, sindaco di Ivrea e numerosi amministratori dei comuni vicini. L’inaugurazione si è svolta davanti al picchetto in alta uniforme dei carabinieri della Compagnia di Ivrea. Alla commovente manifestazione hanno partecipato anche le associazioni d’arma e combattentistiche e diverse scolaresche.

Al termine della cerimonia il parroco di carema ha celebrato al santa Messa dedicata ai caduti di Nassiriya. Il 12 novembre di 14 anni fa un autocarro esplose davanti ai cancelli della base Msu italiana dei carabinieri. Erano le 10,40 ora locale, le 8,40 in Italia. Il carabiniere di guardia al cancello d’ingresso, Andrea Filippa, riuscì ad uccidere i due kamikaze che di trovavano a bordo del camion, salvando in questo modo le vite di molti suoi colleghi. Se la deflagrazione fosse avvenuta all’interno della base “Maestrale” in Iraq e non davanti al cancello, la strage avrebbe registrato proporzioni difficilmente immaginabili. Nella tremenda esplosione morirono 19 eroici carabinieri.

Leggi anche

Ivrea

/

18/07/2018

Ivrea: pensionata di 85 anni punta da un calabrone finisce al pronto soccorso dell’ospedale

Ha rischiato la vita per la puntura di un insetto: un calabrone per la precisione che […]

leggi tutto...

Volpiano

/

18/07/2018

Volpiano: collaboratrice domestica rubava nella case nelle quali lavorava. Condannata a 11 mesi

E’ stata condannata a 11 mesi di reclusione perchè rubava nelle abitazioni dove prestava la sua […]

leggi tutto...

Settimo Vittone

/

17/07/2018

Settimo Vittone: grandiosa “Patronale” in frazione Montestrutto per festeggiare San Giacomo

Sarà un’edizione speciale quella della “Patronale” di San Giacomo della frazione Montestrutto di Settimo Vittone. L’evento […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy