Canavese, vendemmia anticipata e vino Erbaluce di gran qualità

Canavese

/

15/08/2015

CONDIVIDI

Il caldo torrido e umido causato dalla permanenza dell'anticiclone africano, fa prevedere una raccolta di uve abbondante e di gran qualità

Sarà (maltempo permettendo) una vendemmia eccezionale, grazie al gran caldo causato dalla stabilità garantita dall’anticiclone africano. E sarà anche una vendemmia anticipata di circa tre settimane.

Le previsioni formulate già all’inizio di luglio si sono rivelate profetiche e I produttori di vino si attrezzano per raccogliere uve pregiate caratterizzata da una qualità e una quantità da record. L’Erbaluce e il Canavese rosso, coltivati nei 160 ettari di vigneti che estendono da Caluso a Cuceglio, promettono più che bene.

Chi temeva che l’assenza di precipitazioni piovose potesse compromettere la raccolta di uve stato smentito dai fatti. I pregiati grappoli, non soltanto sono ben maturi ma promettono la produzione di un vino zuccherino di raro pregio. La vendemmia è prevista per l’inizio di settembre anche se non è ancora stato stato redatto un calendario per il trasferimento del raccolto nelle cantine sociali.

Adesso si guarda con malcelata apprensione al maltempo e alle grandinate che in questi ultimi giorni stanno “spazzando” il Canavese. I numeri relativi alla produzione nelle Terre dell’Erbaluce la dicono lunga sulla tradizione e la qualità della tradizione vinicola canavesana. La nascita e lo sviluppo delle cantine sociali e delle Cooperative, hanno di fatto, frenato il lento declino della produzione enologica, segnandone nel contempo, un graduale rilancio.

Si stima che la produzione di vino, stabile nel mercato interno, ma in crescita nell’esportazione all’estero e in particolare negli Stati Uniti, cuore pulsante di un mercato in espansione, possa dare vita a ragguardevole giro di affari a fronte di una produzione che è ancora difficile quantificare ma che si preannuncia insolitamente abbondante.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/11/2019

Caselle: malvivente ruba profumi al supermercato poi, fuggendo, urta con l’auto una guardia giurata

Rischia l’arresto per aver compiuto un furto, poi trasformatosi in rapina, per un bottino di 131 […]

leggi tutto...

21/11/2019

Ciriè: concessionaria abusiva in frazione Devesi. Multa da 10 mila euro al titolare. Auto sequestrate

L’autosalone era in attività ma dal punto di vista amministrativo non esisteva. Per questa ragione gli […]

leggi tutto...

21/11/2019

Favria: l’addio all’alpino “Meo” Castello spentosi all’età di 82 anni. Il ricordo di Giorgio Cortese

Si è spento all’età di 82 anni Marco Bartolomeo Castello (Meo). Cavaliere del lavoro, membro del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy