CALCIO-PROMOZIONE: La Rivarolese del mister Scardino aggancia, meritatamente, la vetta della classifica

Rivarolo Canavese

/

16/11/2015

CONDIVIDI

Bene il Caselle che s'impone sul Rosta. Vittoria anche per il Quincitava che asfalta il Lascaris. Il Bollengo-Albiano incassa un'altra sconfitta

Un vulcano in eruzione. E’ la Rivarolese del mister Vito Scardino. Nella dodicesima giornata di campionato annulla in casa il Brandizzo e lo raggiunge in vetta alla classifica. La squadra ha dimostrato ancora una volta, se ve ne fosse bisogno, di possedere talento e un’ottima forma fisica: ne è un esempio il portiere Gillone che, in più di un’occasione ha compiuto dei veri miracoli.

Il Brandizzo si è dimostrato in questa occasione un avversario temibile ma sulla sua strada ha trovato un portiere che ha fatto l’impossibile per impedire alla squadra avversaria di segnare. La Rivarolese si è portata in vantaggio a sedici minuti dal fischio d’inizio. A realizzare è stato Reano su cross di D’Agostino.

Bene anche il Quincitava che, grazie alla reta siglata Sardino, costringe il Lascaris all’angolo. Sardino porta in vantaggio il Quincitava dopo appena sei minuti di gioco. Gli sforzi compiuti dal Brandizzo per raggiungere il pareggio si sono rivelati vani. Il Quincitava ha tenuto ha tenuto duro, difendendo il risultato conseguito fino al termine dell’incontro. Il mister Monetta può considerarsi soddisfatto.

Anche il Caselle ha ritrovato la strada della vittoria e sembra aver accantonato definitivamente il periodo negativo che ha caratterizzato l’avvio del campionato. Il Rosta è costretto a subire un Caselle determinato e spinto dall’irrefrenabile voglia di trovare un giusto riscatto. Male, invece, il Bollengo-Albiano, che perde in casa del Venaria. Per quanto il Bollengo-Albiano avesse meritato di ottenere la vittoria la rete segnata da Vignali, il Venaria ha chiuso definitivamente il capitolo con due goal imprendibili.

Dov'è successo?

Leggi anche

Strambino

/

24/09/2018

Strambino: è morto in ospedale, dopo 10 giorni di agonia, l’anziano di 88 anni investito da uno scooter

E’ morto in ospedale a Ivrea dopo 10 giorni di agonia: Antonio Di Cristoforo, 88 anni, […]

leggi tutto...

Ivrea

/

24/09/2018

Ivrea: circuisce un pensionato e cerca di farsi dare dalla banca 95mila euro. Denunciata badante

I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Ivrea […]

leggi tutto...

Ciriè

/

23/09/2018

A Ciriè si spara ancora: ignoti esplodono due colpi di fucile contro le vetrine dell’Aci e fuggono

Due colpi di fucile caricato a pallettoni contro le vetrine dell’ufficio che ospita l’Aci e un’assicurazione: […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy