Brosso: un libro racconta la tragedia bellica di due aerei inglesi precipitati in Valchiusella

Burolo

/

17/07/2016

CONDIVIDI

Gi autori hanno effettuato una minuziosa ricerca orale per descrivere un dramma che ancora adesso gli anziani ricordano. Il libro è dettagliato e le vicende raccontate con un ritmo mozzafiato

“Cadere da nemici, cadere da alleati” è il titolo di un’interessante e dettagliata pubblicazione scritta a tre mani dal valchiusellese Lugi Bovio, Enzo Lanconelli, Elena Zauli Delle Pietre e racconta la tragica caduta dal cielo della Valchiusella di due aerei inglesi a poca distanza dal centro abitato di Brosso. Il racconto è vivido e il ritmo serrato. La ricostruzione storica si fonde con l’atmosfera quasi da thrilling. Un libro da leggere tutto d’un fiato.

“Era una calda e limpida giornata estiva del 1943…Vidi un aeroplano che girava sopra il paese di Brosso; improvvisamente dall’aereo uscì una fiammata e lo vidi sparire dietro la collina…”. Dai ricordi degli abitanti della Valchiusa, riemergono come per incanto, le immagini nitide e dolorose che accompagnano la storia di due aeroplani, un Halifax ed un Mosquito, che precipitarono non lontano dal paese di Brosso.

Gli autori hanno svolto una minuziosa ricerca storica per una corretta ricostruzione di quanto accadde, integrando le testimonianze orali raccolte con documentazioni ed approfondimenti che conducono il lettore attraverso un percorso completo ed esaustivo.

La vita, le paure, la disperazione di una comunità sottoposta alle leggi della guerra, unitamente al tragico destino degli aviatori che persero la vita in questi due eventi, sono qui raccolte a salvaguardia di quel patrimonio unico e di grande valore umano che risiede nella memoria.

Luigi Michele Bovio, nato a Ivrea (Torino), commerciante e artigiano, ha sviluppato negli anni una spiccata propensione per la storia e le tradizioni valchiusellesi, fino a creare, nel 2009, il sito www.valchiusella.org, nel quale sono contenuti cenni e approfondimenti storici, folcloristici, naturalistici e morfologici sulla Valchiusella. Ha realizzato numerose video interviste ai protagonisti valchiusellesi della Seconda Guerra Mondiale che costituiscono ad oggi l’unico documento filmato sulla storia della valle e sono la più completa testimonianza su quest’ultima.

Enzo Lanconelli, nato ad Alfonsine (Ravenna), storico e ricercatore della Seconda Guerra Mondiale, da anni si occupa nello specifico di Archeologia Aeronautica nel centro-nord Italia. Ha all’attivo alcune pubblicazioni specialistiche tra cui “Aerei Perduti – Romagna 1942-1945” ed. Il Ponte Vecchio, Cesena. E’ collaboratore del Ministero della Difesa Statunitense per la ricerca dei dispersi di guerra.

Elena Zauli delle Pietre, nata a Faenza (Ravenna), insegnante e scrittrice, si occupa di ricerche storiche ed archivistiche ed ha lavorato per diverse testate giornalistiche in qualità di critico letterario. Collabora con il gruppo di ricerca Aerei Perduti per il quale sta effettuando il censimento degli aerei precipitati nel nord-est Italia durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il libro è in vendita presso Brosso rivendita giornali-tabaccheria, Vico Canavese giornalaio, Novareglia, giornali e alimentari, Drusacco, giornali-Alimentari. Traversella al mini-market e a Meugliano presso l’impianto carburanti, giornali e tabacchi.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/06/2018

Al castello di San Giorgio la terza edizione di Expoelette, il Forum dove le donne sono protagoniste

E’ giunta alla terza edizione il Forum Expoelette che sarà nuovamente ospitato nella suggestiva cornice dello […]

leggi tutto...

18/06/2018

Canavese: tranciati in un cantiere i cavi della “fibra” e i servizi sanitari dell’Asl T04 vanno in tilt

Oggi, lunedì 18 giugno, verso le ore 8,00, i lavori di un cantiere della Città di […]

leggi tutto...

18/06/2018

Dramma a Leinì: esce di strada per un malore e finisce con l’auto nel fossato. Muore un 68enne

Il malore, improvviso e inesorabile, lo ha stroncato mentre si trovava alla guida della propria Fiat […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy