Borgaro: stoccavano illecitamente 3 mila metri cubi di rifiuti speciali. Due i denunciati

Borgaro

/

28/03/2019

CONDIVIDI

I carabinieri hanno sequestrato i tre capannoni che occupano una superficie coperta di 1.600 metri quadrati

Borgaro, capitale dello stoccaggio illecito di rifiuti pericolosi: ancora una volta (la terza nell’arco di poco più di un mese) i carabinieri della stazione di Caselle, coadiuvati dai tecnici dell’agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa) hanno denunciato a piede libero i due titolari di un’azienda che ha sede nella zona industriale di Borgaro.

La segnalazione ai carabinieri è giunta da alcuni cittadini: gli uomini dell’Arma hanno effettuato un blitz e hanno scoperto che all’interno dei capannoni di proprietà dell’azienda sono stati stoccati 3 mila metri cubi di rifiuti speciali e apparecchiature elettroniche ed elettriche, come ad esempio i personal computer.

I carabinieri hanno sequestrato i tre capannoni che occupano una superficie coperta di 1.600 metri quadrati. Anche in questo caso la denuncia riguarda lo stoccaggio di rifiuti speciali e pericolosi senza alcuna autorizzazione. I militari stanno attivamente indagando sulla provenienza dei rifiuti e sulla loro possibile destinazione.

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy