Basket Serie A: la Fiat Torino espugna eroicamente la rocca del Caserta ed è subito festa

Torino

/

11/12/2016

CONDIVIDI

Recupero sul filo di lana per il capitano Peppe Poeta e Davide Parente, due dei tre play contemporaneamente infortunati

La Fiat Torino torna tra le mura amiche dopo due trasferte, per la partita numero 11 del campionato, contro la rivelazione della prima parte di stagione, la Pasta Reggia Caserta. Recupero sul filo di lana per il capitano Peppe Poeta e Davide Parente, due dei tre play contemporaneamente infortunati. Nulla da fare per Wright, ancora bloccato dalla distorsione tibio-tarsica occorsagli nella sfida esterna contro Pistoia.

La Fiat Torino è in emergenza ed esce con Vitale nel quintetto. Strappo centrale nel quarto del Caserta, che sala +11. Torino reagisce in chiusura con due triple di Wilson e Poeta, per il 19-24. Torino si ricompatta nei secondi 10 minuti e passa a condurre a metà quarto. Poi allunga a +8 e chiude 46-40. Poeta e Harvey salgono a 9 punti, Wilson a 8. Per Caserta il mattatore è Sosa (16). Campani in partita grazie al 55% da tre. Fiat Torino più equilibrata in tutti i settori.
Brutta partenza degli uomini di casa (0-8) che rimediano da metà frazione risalendo a +4 (67-63) con cuore, orgoglio e schemi.

Stesse armi con le quali lotta fino alla fine riuscendo a tornare al successo interno per 80-77. Alibegovic è il miglior marcatore (17), seguito da Wilson (15) e Harvey (12). Anche DJ White all’ennesima doppia cifra (10).

Dov'è successo?

Leggi anche

18/01/2020

Rivarolo, solidarietà per Loris: nel match tra deputati e amministratori vince il cuore

Il 16 febbraio il piccolo Loris Augusti di 7 anni volerà in Florida per essere sottoposto […]

leggi tutto...

18/01/2020

San Mauro Torinese: allestisce in casa una serra di marijuana. Arrestato custode di una scuola

Nella serata di venerdì 17 gennaio i carabinieri della stazione di Castiglione Torinese hanno scoperto, in […]

leggi tutto...

18/01/2020

Paura a Cafasse: in fiamme il Monte Basso. Gl’incendi domati dai pompieri e dai volontari Aib

Ancora fiamme e nelle Valli di Lanzo torna la paura. Il Monte Basso brucia di nuovo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy