Banchette: rubavano tranci di formaggio nei supermercati. La polizia arresta un’intera famiglia

Banchette

/

23/07/2017

CONDIVIDI

In manette sono finiti un uomo di oriine italiana e la moglie di origine dominicana, Denunciata la figlia diciottenne

Tre furti in poco più di mezzora: un vero record per una famiglia che trafugava formaggio dai supermercati di Ivrea e di Banchette e che è stata arrestata dagli agenti di polizia in servizio al commissariato di Ivrea. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di venerdì 21 luglio. In manette è finita un’intera famiglia: il padre, un italiano di origini italiana di 46 anni, la moglie di otigine dominicana di 45 anni. Denunciata la figlia diciottenne.

E non è tutto: la coppi di coniugi si serviva, per effettuare i “colpi” ai danni degli ipermercati dell’Eporediese, del figlio più piccolo di appena 13 anni. Ad insospettire gl’invstigatori era stato il numero di furti restistrati negli ultimi tempi nei supermercati della zona. Per contrastare fenomeno il commissaruato eporediese aveva orgaizzato un accurato servizio di controllo all’interno degli esercizi commerciali. Venerdì 21 luglio, intorno alle ore 19,00 l’attenzione degli agenti si era appuntati su una Renut Scenic che si era fermata nel parcheggio di un supermercato in via della Torretta a Banchette.

Il sistema messo in atto dai coniugi era semplice ma ingegnoso: nell’ultimo furto compiuto la donna aveva occultato in una borsa diversi prezzi di formaggio parmigiano reggiano confezionato per poi uscire in compagnai della figlia mentre il marito è passato regolarmente alle casse con il figlio tredicenne

. Gli agenti di polizia sono intervenuti all’uscita e hanno recuperato oltre 40 tranci di formaggio in confezione sottovuoto per un valore complessivo di 500 euro. Tra l’altro molte delle etichette erano state manomesse per non far scattare gli allarmi antitaccheggio. Marito e moglie sono stati arrestati per furto aggravato continuato in concorso, mentre la figlia diciottenne è stata denunciata a piede libero.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/09/2017

Delitto Rosboch: Gabriele Defilippi condannato a 30 anni di carcere. 19 anni di reclusione per Roberto Obert

Gabriele Defilippi, 22 anni, accusato (e reo confesso) di aver ucciso l’ex insegnante di sostegno di […]

leggi tutto...

Busano

/

22/09/2017

Busano, don Ciotti visita gli stabilimenti dell’Omp Group: “Il lavoro è dignità, ma è anche libertà”

E’ stata una visita improntata sul tema delle legalità: è quella che il sacerdote don Luigi […]

leggi tutto...

Strambino

/

21/09/2017

Strambino: incidente nei pressi del Lidl. Un uomo in scooter è stato travolto e ferito da un’automobile

Serio incidente nel pomeriggio di mercoledì 20 settembre a Strambino all’ingresso del supermercato Lidl situato in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy