Bairo: Claudio Succio fa man bassa di preferenze: Danilo Sassoè Pognetto incassa una netta sconfitta

Bairo

/

12/06/2017

CONDIVIDI

Cancellate le due liste di disturbo. Il neo sindaco pensa a formare la squadra di governo che lo supporterà per ii prossimi cinque anni

La si metta come si vuole ma le previsioni sono come un terno a lotto e chi pensava che la tornata amministrativa a Bairo Canavese si sarebbe svolta con una serrata lotta all’ultima preferenza, ha dovuto ricredersi: Il neo sindaco Claudio Succio ha ampiamente conquistato il consenso degli elettori. I numero, d’altro canto, gli danno ragione e contrappone le sue 296 preferenze contro le 176 ottenute da Danilo Sassoè Pognetto.

Cancellate (ma su questo le previsioni non si sono sbagliate) le due liste di disturbo che erano state presentate alle elezioni comunali: Anna Virga candidata dalla lista Forza Nuova ha ottenuto 5 preferenze contro le 2 di Paolo Maria Marocco Carena. Faranno parte della maggioranza i consiglieri Forma, Medaina, Olivetto, Pregno, Rizzaro, Vitello e Bertinertto mentre sugli scanni dell’opposizione siederanno l’ex candidato a sindaco Danilo Sassoè Pognetto, Chiolerio e Ponte.

C’è da annotare a margine che, purtoppo queste elezioni amministrative che si sono svolte all’insegna del cordoglio per l’improvvisa scomparsa in un tragico incidente dell’imprenditore Walter Pregno, fratello di Flavio, candidato nella lista di Claudio Succio. Anche a Bairo affluenza di votanti in calo: l’8% in meno rispetto alla scorsa tornata elettorale.

Leggi anche

16/08/2019

Escursionismo: prende il via la prima, grande edizione, della “Grande Traversata delle Alpi”

C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare alla prima edizione di “Sguardi sulla GTA […]

leggi tutto...

16/08/2019

Venaria: l’auto prende fuoco e le fiamme lambiscono uno stabile. Terrore tra i residenti

L’auto ha preso fuoco all’improvviso e le fiamme si sono levate così alte da lambire le […]

leggi tutto...

16/08/2019

In montagna il cellulare non riceve il segnale. L’Uncem: “Se ne occupi con urgenza il Parlamento”

Centinaia di migliaia di persone che in questi giorni si trovano in montagna sanno di cosa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy