Azeglio: è giallo sul cadavere di un camionista ritrovato vicino alle palafitte di Viverone

Azeglio

/

24/09/2017

CONDIVIDI

L'uomo aveva parcheggiato poco distante il mezzo pesante. Si tratta di un malore fulminante? Indagano i carabinieri di Ivrea

Il cadavere di un uomo è stato trovato, nella serata di sabato 23 settembre, nei pressi delle palafitte che si trovano sul lago di Viverone nel territorio comunale di Azeglio: a rinvenire il corpo sono stati alcuni passati che hanno immediatamente avvertito il 118. Sul luogo del macabro ritrovamento sono intervenuti il personale sanitario del 118 e i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Ivrea, ma per l’uomo, un camionista di origine bielorussa non c’è stato nulla da fare.

Il ritrovamento sta assumendo i contorni di un vero e proprio giallo: il corpo si trovava nei pressi della riva, poco distate dall’autoarticolato che aveva parcheggiato poco distante. L’ipotesi più plausibile, allo stato attuale delle cose, è che la morte sia sopraggiunta a causa di un malore fulminante che avrebbe colpito l’uomo durante una sosta.

Le indagini dei carabinieri non tralasciano nessuna ipotesi, almeno fino a quando il medico legale non avrà eseguito l’autopsia disposta dal magistrato di turno in procura a Ivrea.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/06/2018

Villanova Canavese: estraevano sabbia e ghiaia dall’alveo del torrente. Denunciati in sei

Con l’escavatore scavano ghiaia e sabbia nell’alveo del torrente “Stura di Lanzo”: ghiaia e sabbia che […]

leggi tutto...

21/06/2018

Fallimento Comital: presidio di dipendenti e sindacati davanti ai cancelli del tribunale

Il futuro è più che incerto per i 110 dipendenti della Comital di Volpiano che, nei […]

leggi tutto...

20/06/2018

Favria celebra i Santi Pietro e Paolo con una grandiosa festa promossa da Comune e Pro loco

Da venerdì 22 a domenica 24 giugno Favria festeggerà i Santissimi Pietro e Paolo e per […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy