A Ciriè si spara ancora: ignoti esplodono due colpi di fucile contro le vetrine dell’Aci e fuggono

Ciriè

/

23/09/2018

CONDIVIDI

Prima spari contro una Mercedes, poi contro una pizzeria e adesso contro gli uffici Aci: si tratta di avvertimenti in stile mafioso?

Due colpi di fucile caricato a pallettoni contro le vetrine dell’ufficio che ospita l’Aci e un’assicurazione: è accaduto nella serata di venerdì 21 settembre, alle ore 21,00 in via San Maurizio. E a Ciriè si torna a sparare. Nello scorso mese di aprile ignoti abebano esploso cinque colpi di fucile calibro 12 contro le vetrina di una nota pizzeria della città. Nel momento in cui sono stati esplosi i due colpi di fucile, nei locali del retro si trovava una donna. Non ha per fortuna riportato ferite.

Non sono molti gli elementi sui quali i carabinieri coordinati dal capitano Giacomo Moschella che stanno raccogliendo testimonianze ed hanno effettuato tutti i rilievi di rito.

Le prime testimonianze parlano di una due forti esplosioni e della sgommata di una potente motocicletta Prima, un anno fa, una Mercedes fu centrata da alcuni colpi di fucile a pallettoni, poi la pizzeria e, infine, benerdì 21 gli uffici dell’Aci. Si tratta di casualità o si tratta di segnali di avvertimento ben precisi, tanto per far capire le cose a chi deve sapere? I carabinieri indagano a tutto campo e non tralasciano di percorrere nessuna pista.

Dov'è successo?

Leggi anche

03/06/2020

Coronavirus in Piemonte: drastico calo dei nuovi contagi. Leggero aumento dei decessi in ospedale

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi, mercoledì 3 giugno, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

03/06/2020

A Ivrea “l’alba di un nuovo giorno per l’umanità”. L’artista Joey Guidone dona un’opera pittorica all’ospedale

A Ivrea “l’alba di un nuovo giorno per l’umanità”. L’artista Joey Guidone dona un’opera pittorica all’ospedale. […]

leggi tutto...

03/06/2020

Chiaverano: lago Sirio preso d’assalto da una folla senza mascherina e senza osservare il distanziamento

Le raccomandazioni alla prudenza sono diventate un optional inutile a Chiaverano dove la “piatta” del pontile […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy