Ancora fiamme in Valchiusella: minacciati il lago di Meugliano e Inverso. Domati i roghi

18/03/2017

CONDIVIDI

I volontari Aib hanno impedito che le fiamme dilagassero. E' caccia ai piromani

C’è quasi sicuramente una mano dolosa che colpisce in Valchiusella come e quando vuole: dopo il vasto rogo che soltanto tre giorni fa ha distrutto un centinaio di ettari di bosco, pascoli e alpeggi, sabato 18 marzo, intorno alle 14,30 un principio d’incendio è scoppiato nei pressi del lago di Meugliano. Le fiamme si sono alimentate dello spesso tappeto di foglie secche ma la paratia tagliafuoco ha evitato che l’incendio potesse propagarsi verso l’interno della valle.

Nel tardo pomeriggio, intorno alle 17,00 di sabato 18,00 le fiamme sono nuovamente divampate sopra Inverso in regione Cronna. Sul posto sono nuovamente intervenuti i vigili del fuoco, le squadre dei volontari Aib e i carabinieri del Gruppo Ecologico dell’Arma. L’obiettivo è duplice: evitare che si creino, come in passato, roghi caratterizzati da un ampio fronte e individuare il piromane (o i piromani) che stanno causando ingenti danni all’economia valligiana.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/08/2019

Chivasso: assessore alle Politiche per la casa o primario in Cardiologia? Moretti sceglie l’ospedale

Martedì 20 agosto il dottor Claudio Moretti ha presentato, al Sindaco Claudio Castello, la sua lettera […]

leggi tutto...

23/08/2019

Costretti a frugare tra gli scarti del mercato. In aumento i nuovi poveri anche in Canavese

Anziani pensionati, esodati, persone rimaste senza lavoro, coppie di precari con figli in tenera età: sono […]

leggi tutto...

23/08/2019

Quassolo: auto esce di strada, sfonda la recinzione e si ribalta in un prato. Feriti due anziani coniugi

La Volkswagen Tiguan ha improvvisamente sbandato è uscita fuori strada e, dopo aver percorso un tratto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy