Ancora fiamme in Valchiusella: minacciati il lago di Meugliano e Inverso. Domati i roghi

18/03/2017

CONDIVIDI

I volontari Aib hanno impedito che le fiamme dilagassero. E' caccia ai piromani

C’è quasi sicuramente una mano dolosa che colpisce in Valchiusella come e quando vuole: dopo il vasto rogo che soltanto tre giorni fa ha distrutto un centinaio di ettari di bosco, pascoli e alpeggi, sabato 18 marzo, intorno alle 14,30 un principio d’incendio è scoppiato nei pressi del lago di Meugliano. Le fiamme si sono alimentate dello spesso tappeto di foglie secche ma la paratia tagliafuoco ha evitato che l’incendio potesse propagarsi verso l’interno della valle.

Nel tardo pomeriggio, intorno alle 17,00 di sabato 18,00 le fiamme sono nuovamente divampate sopra Inverso in regione Cronna. Sul posto sono nuovamente intervenuti i vigili del fuoco, le squadre dei volontari Aib e i carabinieri del Gruppo Ecologico dell’Arma. L’obiettivo è duplice: evitare che si creino, come in passato, roghi caratterizzati da un ampio fronte e individuare il piromane (o i piromani) che stanno causando ingenti danni all’economia valligiana.

Dov'è successo?

Leggi anche

24/02/2020

Ivrea/Chivasso: l’Arcivescovo Nosiglia sospende le funzioni religiose nelle Diocesi

Funzioni religiose sospese in tutte le Diocesi di Torino e di Susa. Anche al Curia si […]

leggi tutto...

24/02/2020

Valperga: automobilista perde il controllo dell’auto e danneggia una centralina del gas

Si trovava al volante della propria Seat quando, per cause ancora in via di accertamento, ha […]

leggi tutto...

24/02/2020

Coronavirus: l’unico numero verde della Regione è l’800 333 444. Occhio alle notizie errate

La Regione Piemonte ha attivato il sistema di prevenzione e controllo sanitario e mantiene uno stretto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy