Alice nel Canavese: la cantina Gnavi di Caluso ospita preziose ceramiche e l’enogastronomia

05/03/2018

CONDIVIDI

Sabato 17 e domenica 18 marzo 2018 va in scena il territorio con la festa delle Meraviglie. Due momenti di festa organizzati per far scoprire e gustare le eccellenze del Canavese. L’evento è organizzato in collaborazione con il Consorzio operatori turistici Valli del Canavese

Sabato 17 e domenica 18 marzo 2018 a Caluso, presso la Cantina Gnavi in via Cesare Battisti 8, va in scena il territorio con Alice nel Canavese, la festa delle Meraviglie.
Due momenti di festa per scoprire e gustare le eccellenze del Canavese.

Sabato 17 marzo, dalle 17.00 al chiar di luna avrà luogo la Merenda CanaveSinoira, con degustazione di cibi e bevande del territorio, preparazione di cocktails con vini, amari e distillati canavesani, una festa nell’aia per riscoprire antiche usanze e i gusti della tradizione perduti

Domenica 18 marzo, dalle 11.00 al tramonto nel contesto dell’iniziativa denominata Alice nel Canavese, la Cantina Gnavi accoglie artisti e artigiani del gusto, grandi “attori” per l’occasione, tutti pronti a far conoscere la propria passione ed il proprio mestiere! Si apre il sipario e vanno in scena arte e cultura enogastronomica del nostro Canavese: cose belle da vedere, da gustare, da toccare, da annusare, da sentire e…da provare! Una giornata dedicata al Canavese, terra viva, ricca di passioni: We Love Canavese!
Espongono gli artisti: Elena Mirandola, opere pittoriche e di grafica dal suo fantastico mondo – Brenno Pesci e Nino Ventura, con bassorilievi e sculture in terra cotta di Castellamonte – Galliano Gallo, opere pittoriche: linee e colori senza fine.

Saranno presenti con esposizione, degustazioni e dimostrazioni delle produzioni gli artigiani del gusto: Cascina Bonasera, bontà da grani antichi, presenta la nuova Colomba pasquale al profumo di Caluso Passito – Azienda Agricola l’Ort de Tchampiy, con i distillati dal Parco Nazionale Gran Paradiso e l’Amaro di erbe Arduino del Consorzio operatori turistici Valli del Canavese – BarBun, l’hipster che fa i cocktails in una mixology canavesana –– La Cascinassa, formaggi caprini e insaccati di razza piemontese – Apicoltura Lauriola, api, miele ed i loro segreti – Matteo Villa e le sue tome della Valchiusella – Giordano, cioccolato e golosità pasquali – Pasta & Co., pasta ripiena da grani antichi e agnolotti con ripieni canavesani (salampata, miele e tome della Valchiusella) – Cascina Torrione, farine, oli e semi per grandi e piccini: il progetto AgriAsilo – Prever vini unici e rari della valle di Susa. Inoltre saranno presenti: Fiorire, la tavola fiorisce per la Pasqua e Il Salotto Parrucchiera con…metti un fiore tra i capelli

Gli spettatori saranno accolti da un calice di Erbaluce di Caluso DOCG offerto dai padroni di casa, Carlo e Giorgio Gnavi. Potranno conoscere le eccellenze gastronomiche in scena e ammirare le opere degli artisti presenti…e se lo desiderano, degustare le deliziose proposte preparate per l’occasione ed acquistare i prodotti di artisti ed artigiani.
L’evento è organizzato in collaborazione con il Consorzio operatori turistici Valli del Canavese.

Leggi anche

11/12/2018

Economia in Canavese: la “Finanziaria” concede ai comuni una maggiore flessibilità nelle spese

Una buona notizia soprattutto per i Piccoli Comuni, che va a sommarsi allo sblocco degli investimenti […]

leggi tutto...

Volpiano

/

11/12/2018

Sì del Ministero del Lavoro alla cassa integrazione per i 127 ex dipendenti della Comital-Lamalù

Nell’incontro che si è svolto oggi, martedì 11 dicembre a Roma, il ministero dello Sviluppo Economico […]

leggi tutto...

Ivrea

/

11/12/2018

Sanità: l’Asl T04 investe 640mila euro per installare una nuova Tac nel reparto Radiologia di Ivrea

E’ in fase di installazione la nuova Tac della Radiologia dell’Ospedale di Ivrea, diretta dalla dottoressa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy