Caselle: trasportava 19 mila euro non dichiarati. Keniano fermato dal fiuto del cane Zeby

Caselle

/

17/10/2016

CONDIVIDI

Il passeggero era convinto che i cani fiutassero soltanto droga e non banconote. L'uomo ha dovuto pagare una "salata" sanzione

Un cinquantenne distinto che vestiva con eleganza e si muoveva con disinvoltura. Troppa. Tanto da chiedere gli agenti della Guardia di Finanza in servizio all’aeroporto “Sandro Pertini” con quali modalità si addestravano i cani, convinto fossero eslusivamente addestrati per “fiutare” la droga e non le banconote.

E’ stato uno di questi cani di nome Zeby a fiutare il contenuto della valigia appartenente al passeggero di origini keniane giunto a Torino dove aver fatto scalo ad Amsterdam. L’abbaiare del cane ha insospettito i finanzieri che hanno deciso, insieme ai funzionari della Dogana, di ispezionare il bagaglio a mano del passeggero.

E qui è saltata furi la sorpresa: nel corso dell’ispezione , ben nascosti tra gli indumenti, gli agenti delle Fiamme Gialle hanno trovato 19 mila euro in banconote.

L’uomo ha dovuto pagare una “salata” multa per esportazione di valuta ed è stato segnalato all’Agenzia delle Entrate affinchè sia verificata la sua posizione fiscale.

Dall’inizio del 2016 gli agenti della Guardia di Finanza ha fermato una settantina di persone che aveva cercato di contrabbandare 950 mila euro non dichiarati.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/01/2020

Approvato all’unanimità il conferimento del Sigillo della Regione Piemonte alla senatrice Liliana Segre

E’ stata votata ed approvata all’unanimità in Consiglio Regionale la proposta di conferire, ai sensi degli […]

leggi tutto...

21/01/2020

Karate: il 2020 inizia sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo che si fa onore a Cavallermaggiore

Il 2020 è iniziato sotto i migliori auspici per la Rem Bu Kan di Rivarolo Canavese, […]

leggi tutto...

21/01/2020

Front: ferito in un incidente noto gallerista d’arte, proprietario del castello di Rivara

È uscito di strada, per cause ancora in via di accertamento, mentre era al volante della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy