Con Organalia, la grande musica approda in Canavese

Cuorgnè

/

24/06/2015

CONDIVIDI

Nata a Torino nel 2002 la manifestazione musicale coinvolge organisti di fama internazionale e valorizza gli edifici religiosi

La grande musica d’organo approda anche in Canavese. La manifestazione denominata “Organalia” (ideata dal direttore artistico Edgardo Pocorobba) è nata a Torino nel 2002 e toccherà i più importanti comuni per terminare il suo percorso musicale a Ivrea il prossimo 25 luglio. La rassegna nazionale, dedicata esclusivamente alla musica d’organo, coinvolge artisti di fama internazionale e si prefigge l’obiettivo di valorizzare le chiese e gli strumenti musicali di particolare pregio.

L’odierna edizione della rassegna musicale è stata inaugurata a Chivasso il 19 giugno presso il Duomo Collegiata.

Il quarto concerto della manifestazione avrà luogo venerdì 3 luglio a Cuorgné nella splendida cornice della Chiesa Collegiata di San Dalmazzo. Al pregiato organo Bossi costruito alla fine dell’Ottocento si esibirà il concertista Paolo Bottini che eseguirà un programma di musica francese. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Cuorgne ed è a offerta libera.

Sabato 4 luglio la chiesa parrocchiale di San Giacomo ospiterà il concerto che vede protagonista l’organista francese Sophie Veronique Cauchefer Choplin che proporrà un programma di sala che spazia da Bach a Widor.

Anche questo appuntamento è a offerta libera ed è patrocinato dal Comune di Rivarolo Canavese. Contribuiscono alla realizzazione della rassegna, patrocinata dalla Città Metropolitana e dalla regione Piemonte, la Fondazione Live Piemonte dal Vivo, la Fondazione CRT e la Fondazione Guelpa.

 

 

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

12/12/2018

Rissa su un convoglio ferroviario della “Canavesana”. Un ferito e tre denunciati dalla Polfer

Una rissa. A bordo della “Canavesana”. Il bilancio è di un ferito e di tre denunciati. […]

leggi tutto...

Valperga

/

12/12/2018

Valperga: operatrice socio sanitaria licenziata dalle suore dopo un infortunio in casa di riposo

Aveva superato i 180 giorni di malattia a causa di una lacerazione ai tendini causata dal […]

leggi tutto...

Pont Canavese

/

12/12/2018

Pont Canavese: era cieco ma leggeva il giornale e tagliava legna. 60enne denunciato per truffa

Per l’Inps era invalido a causa di gravi deficit visivi: deficit che, sulla carta, gli impedivano […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy