Ivrea: minacciava e perseguitava l’ex fidanzata. 51enne arrestato per 3 volte in 3 mesi per stalking

Ivrea

/

09/07/2019

CONDIVIDI

A chiamare la polizia è stata la donna. il 51enne, residente a Ivrea, ha sfondato la porta per entrare in casa e minacciare l'ex compagna di 35 anni

Non si era rassegnato alla fine della loro relazione e per l’ennesima volta si è avvicinato, trasgredendo al divieto imposto dal tribunale di Ivrea, all’abitazione dell’ex fidanzata. E così, a distanza dal tre settimane dall’ultimo arresto un uomo di 51 anni residente a Ivrea è finito in manette per aver compiuto atti persecutori nei confronti della donna e per resistenza a pubblico ufficiale.

L’episodio ha avuto luogo nella notte tra sabato e domenica scorsi: l’uomo ha sfondata la porta d’ingresso della casa nella quale vive l’ex fidanzata di 35 anni e l’ha minacciata.

A chiamare gli agenti di polizia in servizio al commissariato di Ivrea è stata la vittima della persecuzione. L’uomo è stato fermato poco dopo dagli agenti che, alla guida del vicequestore Giogio Pozza, stanno tra l’altro, esaminando altre segnalazioni di minacce e aggressioni che riguarderebbero la donna.

Episodi che potrebbero aggravare la già delicata posizione del 51enne. Considerato il fatto che il reato sarebbe stato reiterato non si esclude che il tribunale di Ivrea possa emettere misure restrittive ben più severe del divieto di avvicinamento alla casa della donna

Leggi anche

20/10/2019

E’ di Levone il piccolo genio della matematica che a 11 anni ha sbaragliato migliaia di concorrenti

Frequenta la scuola media all’Istituto comprensivo di Caselle, lo studente 11enne di Levone che si è […]

leggi tutto...

20/10/2019

Leinì: la 23enne Denise è morta in un tragico incidente stradale. Il ricordo disperato del padre e degli amici

Denise Puglia, 23 anni, residente ad Alice Superiore in Val di Chy e Angelo Raffaele Torchia, […]

leggi tutto...

20/10/2019

Vische-Mazzè: banda di ladri fa saltare in aria due bancomat. I carabinieri sulle tracce dei malviventi

Intorno alle 1,30 circa della notte di domenica 20 ottobre,  a Vische e nella vicina Tonengo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy