04/01/2021

Cronaca

Niente via libera dopo l’Epifania. Fine settimana in zona arancione. No a spostamenti fra Comuni

CONDIVIDI

Il governo Conte è pronto a varare le nuove restrizioni per contenere la pandemia di Coronavirus che saranno in vigore dal 7 al 15 gennaio: chi si aspettava il “liberi tutti” dopo la Befana dovrà forzatamente ricredersi. Con ogni probabilità il Governo ricorrerà a un provvedimento ponte tra il 7 gennaio e il 15 gennaio, ovvero fino alla scadenza dell’ultimo Dpcm del 3 dicembre. Con ogni probabilità il fine settima del 9 e 10 gennaio tutta l’Italia sarà in zona arancione. Il che significa che bar e ristoranti rimarranno chiusi anche a pranzo mentre sarà consentita soltanto la vendita d’asporto e la consegna a domicilio delle ordinazioni.

Fino al 15 gennaio i trasferimenti tra Regione saranno consentiti soltanto in caso di comprovata ed effettiva necessità. Lo stesso dicasi per lo spostamento tra Comuni diversi da quello di residenza mentre sarà forse prorogata la deroga che permette di ospitare in casa un massimo di due persone, esclusi i minori di 14 anni. Se la bozza allo studio dell’esecutivo non subirà variazioni il Paese passerà in zona gialla giovedì 7 e venerdì 8.

Dal 16 gennaio tornerebbe il sistema di divisione per colori, con diverse regioni che rischiano di essere inserite in fascia arancione e rossa (le più a rischio al momento sono Veneto, Liguria, Calabria, Lombardia e Puglia). Tutto, ovviamente dipenderà dall’indice di contagiosità (Rt), dal numero dei nuovi casi e da quello dei ricoveri in ospedale.

28/10/2021 

Sanità

Covid, il Piemonte è in zona bianca. Icardi: “Dalle armi spuntate ai risultati virtuosi di oggi”

“Ci siamo trovati a combattere con le armi spuntate, ma se oggi il Piemonte è saldamente […]

leggi tutto...

28/10/2021 

Cronaca

Busano-Pont-Valperga-Oglianico: il presidente della Regione Cirio visita le aziende canavesane

Giornata canavesana per il presidente della Regione Alberto Cirio, che ha raccolto l’invito del consigliere Mauro […]

leggi tutto...

28/10/2021 

Cronaca

Ivrea, fumo dall’autobus alla fermata. “Salta” la corsa e i pendolari rimangono a piedi

Il fumo ha iniziato a fuoriuscire dal vano motore dell’autobus così l’automezzo non ha potuto effettuare […]

leggi tutto...

27/10/2021 

Politica

Castellamonte: Astrid Sento è il nuovo vice responsabile organizzativo regionale della Lega

La castellamontese Astrid Sento è la nuova vice responsabile organizzativo regionale della Lega in Piemonte. La […]

leggi tutto...

27/10/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 228 nuovi contagi. Invariato il numero dei ricoveri in Rianimazione

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, mercoledì 27 ottobre l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

27/10/2021 

Sanità

Scuola, in Piemonte 21 focolai Covid e 185 classi in quarantena. Più colpiti i ragazzi dagli 8 agli 11 anni

Dal monitoraggio condotto dalla Regione Piemonte, nella settimana dal 18 al 24 ottobre, la situazione del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy