13/04/2024

Politica

Mossa a sorpresa del Pd: l’eporediese Mauro Salizzoni sarà capolista del Pd alle prossime regionali

Ivrea

/
CONDIVIDI

In una mossa strategica che segna una svolta significativa nel panorama politico regionale, il Partito Democratico ha ufficializzato la candidatura di Mauro Salizzoni come capolista a Torino per le prossime elezioni regionali. La decisione, presa all’unanimità dai vertici del partito, tra cui il segretario provinciale Marcello Mazzù e la candidata presidente Gianna Pentenero, è stata annunciata in una dichiarazione serale di Domenico Rossi. Questo annuncio arriva in un momento cruciale per il PD, che si trova a dover navigare le complesse acque dell’indagine Echidna, la quale ha scosso le fondamenta del partito.

La scelta di Salizzoni, ex chirurgo di fama e figura rispettata per la sua integrità, è stata interpretata come un tentativo di rafforzare l’immagine del partito, offuscata dalle recenti vicende giudiziarie. La sua reputazione di onestà e la capacità di attrarre un ampio consenso sono viste come asset fondamentali per rilanciare le sorti del PD nella regione. La risposta di Salizzoni non si è fatta attendere: con un post su Facebook, ha accettato la candidatura, esprimendo il suo sostegno a Gianna Pentenero e sottolineando l’importanza di aderire ai principi di una “buona politica”, ispirati dagli insegnamenti di figure storiche del partito come Enrico Berlinguer e Adalberto Minucci. E nonostate avesse espresso l’in tenzione di n on candidarsi più e fare vita tranquilla nel “buen retiro” di Chiaverano, non ha potuto diro di no alla richiesta congiunta di Elly Schlein, Domenico Rossi e Marcello Mazzù.

L’ingresso di Salizzoni nella corsa elettorale è stato accolto con favore da molti militanti e osservatori politici, che vedono in lui la possibilità di un rinnovamento del dialogo politico e di un impegno rinnovato nei confronti delle questioni sociali e economiche che interessano i cittadini. La sua figura potrebbe rappresentare un ponte tra le diverse anime del partito e un catalizzatore per l’unità necessaria in vista delle sfide elettorali imminenti.

Con questa mossa, il PD sembra voler chiudere un capitolo difficile della sua storia recente e aprire una nuova fase di riconciliazione interna e di rilancio politico. La campagna elettorale che si prospetta vedrà Salizzoni al centro di un dibattito che si annuncia acceso e che testerà la capacità del partito di riconnettersi con la base elettorale e di proporre una visione convincente per il futuro della regione.

19/05/2024 

Cronaca

Chivasso: paura tra i residenti delle case popolari. Pensionata seguita in casa e derubata

Chivasso, un furto che desta preoccupazione: una pensionata è stata seguita fino all’interno del suo domicilio […]

leggi tutto...

19/05/2024 

Politica

Pont torna alle urne dopo il commissariamento. In campo Bonatto, Riva e Coppo

Pont Canavese si prepara a vivere una nuova fase politica dopo il commissariamento che ha fatto […]

leggi tutto...

19/05/2024 

Cronaca

Rivarolo Canavese: Alberto Focilla, per 12 anni dirigente dell’Ado Moro, lascia e va in pensione

Alberto Focilla, il dirigente scolastico dell’Istituto Aldo Moro di Rivarolo, si appresta a concludere un capitolo […]

leggi tutto...

19/05/2024 

Politica

Elezioni a Rivarolo Canavese: serrata sfida a tre per amministrare il comune per i prossimi 5 anni

Rivarolo Canavese si prepara a una delle sfide elettorali più significative della sua storia amministrativa recente. […]

leggi tutto...

19/05/2024 

Cronaca

Rivarolo: acquistano un’auto on line da un concessionario, ma rimangono vittime di una truffa

Un’indagine approfondita è stata avviata dai carabinieri di Rivarolo Canavese e dalla polizia postale in seguito […]

leggi tutto...

18/05/2024 

Cronaca

Pertusio: ciclista di Feletto cade dalla bicicletta. Un giovane finisce in codice rosso al Cto di Torino

Un incidente che ha tenuto con il fiato sospeso la comunità di Pertusio si è verificato […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy