24/06/2021

Economia

La Italvolt conferma il suo interesse per Scarmagno. L’inizio dei lavori della Gigafactory entro il 2022

CONDIVIDI

La Italvolt, la società che si è impegnata a costruire nell’area dell’ex Olivetti di Scarmagno la più grande Gigafactory per la produzione di batterie al litio per automobili, ha confermato ufficialmente il suo impegno in Canavese tanto che, stando a una nota diramata nella giornata di ieri, mercoledì 23 giugno, è stato definito un primo crono-programma per la realizzazione del grande complesso industriale che dovrebbe sorgere alle porte di Ivrea. La società ha incontrato le istituzioni locali e ha confermato l’avvio dei lavori dello stabilimento progettato dalla divisione Architettura della Pininfarina nella prima metà del 2022 mentre l’avvio della produzione industriale avrà luogo entro il 2024.

“La divisione Architettura della Pininfarina – si legge nella nota – prevede di presentare il progetto definitivo tramite procedura Suap (Sportello unico per le attività produttive) nel tardo autunno, per poter inoltrare la richiesta dei permessi necessari alla fine dell’anno e iniziare i lavori per la costruzione dell’impianto di Scarmagno nella prima metà del 2022”.

Nel frattempo, la società fondata e guidata dall’imprenditore Lars Carlstrom prosegue negli incontri con le istituzioni territoriali, con Confindustria Canavese e con potenziali investitori. Il mega impianto produttivo dovrebbe occupare circa 4mila addetti, che diverrebbero 10 mila se si considera l’indotto. Una grande e imperdibile occasione per il Canavese nell’ottica di un salutare e tanto atteso rilancio economico territoriale.

20/01/2022 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi oltre 15 mila nuovi contagi. 31 i decessi. Oltre 96 mila i tamponi effettuati

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 15.328 nuovi […]

leggi tutto...

20/01/2022 

Cronaca

Caluso: scritte di minaccia dei No Vax contro i medici sul muro del Centro Vaccinale

Scritte minacciose No Vax all’indirizzo dei medici vaccinatori e i carabinieri indagano per risalire identità degli […]

leggi tutto...

20/01/2022 

Cronaca

Dramma a Borgaro: uomo di 65 anni muore cadendo dalla finestra al quinto piano di un condominio

Un terribile e tragico volo di circa 20 metri posto fine alla vita di un uomo […]

leggi tutto...

19/01/2022 

Sanità

Covid: il 16,6% dei tamponi è positivo. Oggi i contagi sono 15.733. I guariti sono 14.163 rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE All 16,00 di oggi, mercoledì 19 gennaio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

19/01/2022 

Cronaca

Rivarossa, operatore Teknoservice aggredito da un cittadino: Leone: “Violenza. Inaccettabile”

Era iniziato come un semplice diverbio ma si è subito trasformato in un’aggressione. Ad ufficializzare la […]

leggi tutto...

17/01/2022 

Cronaca

Caselle: Il Comune investe 650 mila euro per riasfaltare le strade e rifare i marciapiedi

L’Amministrazione Comunale di Caselle ha impegnato 650.000 euro per la riasfaltatura di strade e il rifacimento […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy