15/01/2020

Cronaca

Ivrea: l’uso del “cellulare” può provocare tumori. Sentenza senza precedenti della Corte d’Appello

CONDIVIDI

Era stato colpito da un neurinoma al nervo acustico, un tumore che potrebbe essersi sviluppato a causa dell’uso prolungato del telefono cellulare. Il tribunale Ivrea in primo grado aveva dato ragione nel 2017 a un dipendente Telecom. I giudici avevano stabilito l’esistenza di un nesso di causalità tra il tumore benigno e invalidante alla testa e l’uso prolungato del telefono cellulare, soprattutto quando questo si verifica per ragioni di lavoro.

La Corte d’Appello di Torino ha confermato, ieri, martedì 14 gennaio la sentenza di primo grado, condannando l’Inail a pagare una rendita vitalizia da malattia professionale all’uomo. La sentenza è stata definita molti storica. E così è infatti. La decisione dei giudici di secondo grado farà senz’altro giurisprudenza in casi simili.

A far causa era stato Roberto Romeo. Da anni ormai, organizza incontri nelle scuole e negli uffici per sensibilizzare l’opinione pubblica su un problema di scottante attualità.

Stando a recenti studi scientifici basta usare il dispositivo mobile per mezzora al giorno per alcuni anni per rischiare l’insorgenza di patologie al cervello.

27/11/2022 

Cultura

“Libri per tutti” a Chivasso: la biblioteca lancia un progetto per la Comunicazione Aumentativa Alternativa

Nell’ambito del progetto “Libri per tutti”, la biblioteca civica “Movimente” di Chivasso propone un incontro di […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Eventi

Ivrea: dibattito con l’ex ministro Paola Severino sulla nuova Pubblica Amministrazione

Importante appuntamento nel pomeriggio di ieri, sabato 26 novembre, presso i locali dell’Agenzia per lo Sviluppo […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

Incidente a Volpiano: donna di 34 anni muore in scontro in corso Europa. Due feriti in ospedale

Drammatico incidente stradale alle porte di Volpiano. Il bilancio dello scontro fatale tra una Citroen Ds3 […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

E’ morto a 78 anni Don Renato Vitali. La Comunità di Busano piange il suo amato parroco

E’ deceduto venerdì 25 novembre all’età di 78 anni, don Renato Vitali, ex parroco di Busano. […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Covid-19: “Il Piemonte vi dice grazie”. Premiati a Leinì i volontari di coordinamenti piemontesi

Il Palazzetto dello Sport di Leinì ha ospitato nella mattinata di oggi, sabato 26 novembre, “Il […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Venaria piange la scomparsa della “Miss” che amava i gatti. Il sindaco Giulivi: “Mancherà a tutti noi”

In tanti, tantissimi a Venaria Reale, hanno tributato l’estremo saluto a Lella Maldera, 92 anni, deceduta […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy