15/01/2020

Cronaca

Ivrea: l’uso del “cellulare” può provocare tumori. Sentenza senza precedenti della Corte d’Appello

CONDIVIDI

Era stato colpito da un neurinoma al nervo acustico, un tumore che potrebbe essersi sviluppato a causa dell’uso prolungato del telefono cellulare. Il tribunale Ivrea in primo grado aveva dato ragione nel 2017 a un dipendente Telecom. I giudici avevano stabilito l’esistenza di un nesso di causalità tra il tumore benigno e invalidante alla testa e l’uso prolungato del telefono cellulare, soprattutto quando questo si verifica per ragioni di lavoro.

La Corte d’Appello di Torino ha confermato, ieri, martedì 14 gennaio la sentenza di primo grado, condannando l’Inail a pagare una rendita vitalizia da malattia professionale all’uomo. La sentenza è stata definita molti storica. E così è infatti. La decisione dei giudici di secondo grado farà senz’altro giurisprudenza in casi simili.

A far causa era stato Roberto Romeo. Da anni ormai, organizza incontri nelle scuole e negli uffici per sensibilizzare l’opinione pubblica su un problema di scottante attualità.

Stando a recenti studi scientifici basta usare il dispositivo mobile per mezzora al giorno per alcuni anni per rischiare l’insorgenza di patologie al cervello.

18/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi nessun decesso. 58 i nuovi casi positivi. 36 i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 18,00 di oggi, venerdì 18 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Economia

Scarmagno: sulla Gigafactory da 4mila posti di lavoro è “guerra” tra Torino e Canavese

L’opportunità della “green transition” a livello di industria automobilistica accende i riflettori sul Piemonte, che da […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Volpiano, boom di domande per i centri estivi. Allestita una seconda sede alla scuola “Ghirotti”

Per accogliere tutti i 116 bambini iscritti ai centri estivi di Volpiano, l’amministrazione comunale ha provveduto […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Ivrea: auto sfiora il marciapiede. 26enne rincorre l’automobilista e gli sfascia il parabrezza

Due le denunce per danneggiamento scattate nella sola giornata di martedì, ad opera degli agenti del […]

leggi tutto...

18/06/2021 

Cronaca

Il mondo del basket è in lutto per la morte del notaio Antonio Forni di Caluso. Aveva 61 anni

Il mondo dello Sport e in particolare quello del basket è in lutto per la morte […]

leggi tutto...

17/06/2021 

Cronaca

Castellamonte: cade dallo scooter in Val di Chy e muore in ospedale. Addio della città a Franco Vian

È deceduto a 75 anni Franco Vian, residente a Castellamonte, vittima di un incidente stradale che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy