26/04/2020

Cronaca

Forno Canavese: neonata aveva così fretta di nascere da non attendere l’arrivo della Croce Rossa

CONDIVIDI

Tra tante drammatiche notizie ai tempi dell’epidemia di Coronavirus ogni tanto una notizia che scalda il cuore e apre uno spiraglio nel quale si intravvede un futuro di speranza: una neonata di nome Sofia è venuta al mondo in casa così in fretta da anticipare la corsa del 118. È accaduto nella serata di ieri, sabato 25 aprile in frazione Marietti a Forno Canavese. Una bella e commovente vicenda che ha immediatamente fatto il giro dei social. A comunicare la notizia sono stati i volontari del Comitato della Croce Rossa di Rivarolo Canavese e i colleghi del Comitato di Castellamonte. Sofia aveva fretta, troppa fretta di nascere. E così, quando la prima ambulanza, chiamata al padre della bimba ha suonato il campanello dell’abitazione, la bimba si trovava tra le braccia della madre. Un segno positivo. La dimostrazione che vita, alla fine, vince sempre su tutto e su tutti.

“La nostra ambulanza, in convenzione con il 118, riceve una richiesta di soccorso per una donna in procinto di partorire. I due dipendenti in servizio partono immediatamente per raggiungere la casa dei genitori e al loro arrivo trovano la sua piccola Sofia già nelle braccia della sua mamma – raccontano dalla Cri di Rivarolo – piacevolmente sorpresi si sono accertati delle condizioni di salute di entrambe in attesa dell’arrivo dei colleghi della Croce Rossa di Castellamonte con a bordo il personale sanitario. Una volta anche loro sul posto, fatte tutte le valutazioni, i colleghi sono partiti alla volta dell’ospedale. Queste sono storie belle che ci troviamo a raccontare e affrontare ogni giorno nei nostri servizi. Sarà una giornata stupenda che non dimenticheremo mai».

I volontari della Croce Rossa di Castellamonte hanno espresso la loro gioia con un post e una immagine fotografica pubblicato sulla pagina social del Comitato: “Tutto il Comitato gioisce perché questa sera, durante un servizio abbiamo avuto l’onore di essere tra i primi a conoscere la piccola Sofia. La vita vince sempre”.

Mamma e neonata sono stati trasportati in ospedale per gli ultimi controlli fisici. Entrambe godono di ottima salute. Benvenuta Sofia.

31/01/2023 

Cronaca

Andrea Cane (Lega Salvini): “Per combattere l’obesità, medicina e sport in sinergia in Piemonte”

Andrea Cane (Lega Salvini): “Per combattere l’obesità, medicina e sport in sinergia in Piemonte” L’obesità, definita […]

leggi tutto...

31/01/2023 

Eventi

Ivrea: il biglietto d’ingresso al Carnevale per i non residenti passa da 10 a 15 euro. Ed è già polemica

Ivrea: il biglietto d’ingresso al Carnevale per i non residenti passa da 10 a 15 euro. […]

leggi tutto...

31/01/2023 

Sport

Rivarolo: i Rally in Piemonte ripartono il 25 e 26 febbraio con “Le Ronde del Canavese”

I Rally in Piemonte ripartono dalle strade canavesane il 25 e 26 febbraio con “Le Ronde […]

leggi tutto...

31/01/2023 

Cronaca

Servizio Civile Universale: la Pro loco di Rivarolo Canavese cerca due volontari tra i 18 e i 29 anni

La Pro loco di Rivarolo Canavese è accreditata dal 2006 dal Ministero delle Politiche Sociali come […]

leggi tutto...

31/01/2023 

Cronaca

Volpiano, tragedia sull’autostrada Torino-Aosta: agente di polizia si toglie la vita sparandosi in auto

  E’ morto all’interno della sua auto dopo essersi tolto la vita. A togliersi la vita, […]

leggi tutto...

31/01/2023 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, mercoledì 1° febbraio tempo stabile con cieli sereni e nebbie mattutine

Queste le previsioni del tempo per domani, mercoledì 1° febbraio, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Cieli […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy