26/10/2017

Cronaca

Emergenza in Valchiusella: aria irrespirabile per gl’incendi appiccati (forse) da mani dolose

Traversella

/
CONDIVIDI

Ancora una volta, terza in pochi giorni, la Valchiusella brucia: dopo i roghi che nella giornata di lunedì scorso sono divampati a Pecco e Rueglio, questa volta è il territorio di Traversella ad essere teatro di un incendio che divora, da mercoledì 25 ottobre, ettari di boscaglia, sprigionando un fumo così denso da rendere l’aria irrespirabile. E non è tutto: in molti hanno fatto uso di mascherine chirurgiche per evitare di respirare l’aria inquinata dal esalazioni che si sprigionano dal vasto incendio.

L’emergenza non accenna a scemare: oltre alla Valchiusella dal pomeriggio di giovedì 26 ottobre le fiamme sono comparse anche a Cuceglio, nei pressi di alcuni pregiati vigneti di Erbaluce. L’incendio si è sviluppato in un ampio fronte. Sulla zona zona sono intervenuti. oltre a numerosi volontari dell’Aib squadre di vigili del fuoco provenienti da Ivrea, Cuorgnè, Castellamonte e persino del Chivassese. Allarme nei giorni scorsi anche per alcuni focolai a Locana e Ribordone in Alta Valle Orco.

I carabinieri forestali stanno indagando perchè si nutre il sospetto che, per quanto concerne la Valchiusella, gl’incendi possano essere d’origine dolosa. Il rogo si è sviluppato ai bordi della strada provinciale che collega il centro abitato di Traversella dalla frazione Chiara. A rischio sono alcune baite. Sul posto i vigili del fuoco, i volontari dell’Aib e gli uomini della Protezione Civile stanno lavorando senza soste per contenere l’incendio.

Sull’origine dolosa di questo terzo incendio non ci sarebbero dubbi. Eccezionale il continuo impegno dei vigili del fuoco, degli uomini Aib e della Protezione Civile e delle forze dell’ordine. E la siccità anomale e prolungata non aiuta le operazioni di soccorso. La situazione è drammatica anche in Valle Susa, dove le fiamme, nonostante l’intervento dei Canadair, minacciano diversi centri abitati. Il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino ha annunciato l’intenzione di chiedere lo stato di calamità naturale.

 

Dov'è successo?

05/12/2021 

Cronaca

Rivarolo: carabinieri in congedo e in servizio festeggiano la “Virgo Fidelis” patrona dell’Arma

Le limitazioni imposte dalla normativa anti Covid hanno in parte penalizzato la tradizionale celebrazione della “Virgo […]

leggi tutto...

05/12/2021 

Cronaca

Covid in Piemonte: oggi 906 nuovi contagi e nessun decesso. Oltre il 60% gli asintomatici

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, domenica 5 dicembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

05/12/2021 

Cronaca

Ceresole: contributo del Comune per i soggiorni gratuiti ai ragazzi in difficoltà economiche

Nell’ultimo Consiglio che si è svolto nel palazzo municipale di Ceresole Reale, l’Amministrazione comunale ha approvato, […]

leggi tutto...

05/12/2021 

Sanità

Covid, il Piemonte resta in zona bianca. I contagi crescono, ma la situazione non è allarmante

Il Piemonte si conferma in zona bianca. Nella settimana che va dal 22 al 28 novembre, […]

leggi tutto...

04/12/2021 

Cronaca

Chivasso: i cinghiali sono troppi e devastano le colture. Gli agricoltori sfilano con i trattori

Troppi cinghiali nelle campagne del Chivassese e gli agricoltori salgono sui trattori e danno vita a […]

leggi tutto...

04/12/2021 

Cronaca

Biella: si presenta per la vaccinazione con un finto braccio in silicone per il Green Pass. Denunciato

La realtà spesso supera fantasia e qualche volta sfiora anche il ridicolo: lo dimostra il fatto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy