11/07/2020

Cronaca

46enne devasta il dehor di un bar con un bastone. Gli avventori fuggono spaventati. Arrestato

CONDIVIDI

Nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 10 luglio, tre equipaggi del Nucleo Radiomobile Carabinieri di Torino sono dovuti intervenire nell’area della Basilica di Superga, dove era stato segnalato al 112 un nigeriano 46enne in evidente stato di alterazione psico-fisica e armato di bastone.

Giunti sul posto, i militari dell’Arma l’hanno effettivamente individuato mentre stava danneggiando il dehor del bar della Basilica. I turisti presenti sono andati via spaventati.

L’uomo ha rotto il vetro del frigorifero delle bevande del locale e sebbene invitato alla calma, l’extracomunitario ha continuato a rompere gli espositori e i cartelli pubblicitari.

I carabinieri a quel punto lo hanno circondato, disarmato e poi immobilizzarlo. Il bastone è stato sequestrato. L’uomo, arrestato, è ora piantonato per accertamenti presso l’ospedale “San Giovanni Bosco” di Torino.

15/08/2022 

Eventi

È iniziato il conto alla rovescia per la 26° edizione della “Festa dei Nocciolini di Chivasso”

È iniziato il conto alla rovescia per una delle manifestazioni più attese dal territorio Chivassese. Dal […]

leggi tutto...

14/08/2022 

Cronaca

Valperga: esce di strada con l’auto, colpisce un palo della luce e si ribalta. Ferito un 20enne

Ancora un incidente stradale sulle strade canavesane: l’ultimo in ordine di tempo ha avuto luogo nella […]

leggi tutto...

14/08/2022 

Cronaca

Caluso piange Ilham, l’Oss 47enne volontaria del soccorso, vinta da un male incurabile

Aveva 47 anni Ilham Bouguerba quando si è spenta vinta da un male che non le […]

leggi tutto...

14/08/2022 

Cronaca

Weekend di Ferragosto in Piemonte e Canavese: sono tutti balneabili i 79 lidi della regione

Gli esiti degli ultimi campionamenti effettuati da Arpa Piemonte hanno confermato che tutti i 79 lidi […]

leggi tutto...

13/08/2022 

Cronaca

Confagricoltura: frutta di ottima qualità, ma il mercato è rallentato dalle vacanze. Incognita autunno

A causa dell’anomala e prolungata ondata siccitosa, sottolinea Confagricoltura, la parola d’ordine per i frutticoltori è […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy